Tattica (con i Nazionali) a Milanello. Acerbi: “Sono pronto. Cavani non è un mostro”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il Milan continua a lavorare in vista della sfida contro il Napoli in programma sabato alle 20.45 allo stadio San Paolo. Dopo la doppa seduta di lavoro di ieri oggi i rossoneri hanno svolto un allenamento pomeridiano.

Il lavoro è iniziato alle ore 15.00 ed ha visto la squadra inizialmente impegnata in una fase di riscaldamento in palestra durata circa mezzora. Il gruppo si è poi spostato sul campo centrale dove ha svolto una fase di possesso palla.

La parte centrale della seduta ha visto i rossoneri impegnati in una fase tattica in vista dell’incontro contro la formazione di Mazzarri.

La seduta odierna è terminata con una partitella su campo ridotto e con i portieri. De Sciglio ha lavorato interamente con il gruppo. I giocatori rientrati dagli impegni con le nazionali hanno inizialmente svolto un lavoro defaticante. Montolivo e De Jong si sono poi aggregati al lavoro tattico.

Domani allenamento in programma alle ore 11.30.

(Fonte: acmilan.com)

Prima dell’allenamento pomeridiano di oggi, Francesco Acerbi ha parlato ai microfoni di Milan Channel: “E’ un momento così, dobbiamo dare sul campo tutto quello che abbiamo. Io sono pronto, sto lavorando duro. So di aver fatto un errore grave a Malaga, mi prendo le mie responsabilità e voglio migliorare. Cavani è un grandissimo attaccante, il più forte del Campionato insieme a Pato, ma è un umano come tutti noi e possiamo affrontarlo. Pato non ha niente da invidiare come talento a Cavani, anche se l’attaccante del Napoli in questo periodo della carriera sta viaggiando alla media di 30 gol a stagione e stramerita tutti gli elogi che gli fanno”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook