Allegri: "Buona partita, ma non possiamo rilassarci in quel modo. Robinho? Non so se resterà"

Allegri: “Buona partita, ma non possiamo rilassarci in quel modo. Robinho? Non so se resterà”


MILAN MALAGAE’ un Massimiliano Allegri contento ma non troppo quello intervistato nel post-partita dai microfoni di Sky. Un allenatore rossonero contento dei tre punti che rilanciano in Milan alle spalle della Roma, con l’obiettivo Champions League sempre in testa: “Abbiamo fatto un buon primo tempo, -inizia il tecnico rossonero-, il pericolo è stato di quello di rilassarsi. Abbiamo preso l’ennesimo gol su calcio di punizione, abbiamo rischiato anche di prendere il secondo. Pescara che nel secondo tempo dava sempre la sensazione di poter far gol”.

“E’ stata una bella vittoria, molto importante, -continua Allegri-, ma vanno messe ancora a posto alcune cose per fare il salto di qualità per rimanere attaccato alle prime sei. Non è il nuovo Milan di Allegri, stiamo migliorando a possiamo fare ancora molto. Domenica abbiamo una grande partita, contro la Roma che è uno grande squadra e per portare a casa i tre punti dobbiamo fare benissimo dal punto di vista difensivo per loro che sono molto bravi davanti. Credo che non si tratti di aspetti negativi, è un momento della partita dove potevamo fare meglio. Non è facile dopo tre vittorie mantenere sempre quella che è stata. Dopo il 2-0 una squadra deve tenere meglio la palla e addormentare la partita, dobbiamo lavorare e crescere su quello. Non puoi concedere a una squadra di poter pareggiare in quella maniera per il tiro sul palo. Sono cose che dobbiamo migliorare per diventare una grande squadra.”

Allegri si è anche soffermato sulla prestazione dei singoli: “Robinho?  Più che parlarci non fare altro. E’ il giocatore che con me sta giocando più di tutti, dicono sia il mio “figlioccio” per cui la mia stima nei confronti è incondizionata. Non so se resterà, vorrebbe tornare in Brasile ma se dovesse rimanere al Milan ci rimane con il massimo impegno come sta dimostrando in queste ultime partite. El Shaarawy come Ibra? E’ completamente diverso da Ibra, può ancora migliora molto. Non sotto rete, ma nelle altre zone del campo. Deve migliorare, ha tempo per farlo ma credo lo farà. Pazzini? E’ un giocatore che tiene sempre impegnati i difensore, anche nel primo gol di Nocerino è lui che si butta sulla palla di El Shaarawy. Lui come tutti gli altri, si sta impegnando e sta facendo bene. Per tornare a combattere con le prime c’è bisogno di tutti”.

Twitter: @SBasil_10




ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl