I gironi di Max: un bilancio agrodolce

I gironi di Max: un bilancio agrodolce

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Terzo anno da secondo classificato ai gironi di Champions per Massimiliano Allegri. Il suo, il nostro Milan per la terza volta consecutiva riesce dunque a passare il primo turno, con l’incognita tuttavia rappresentata dalla seconda posizione. Difficile dire quale potrebbe esser il male minore agli ottavi, ognuno ha opinioni personalissime a riguardo. Una cosa, però, è certa: é bellissimo esserci, potersela giocare. E il calcio, si sa, è tutto fuorchè una scienza esatta.

Facciamo ora però un passo indietro e ripercorriamo le tre fasi a gironi del Milan targato Allegri. Nella prima stagione, la 2010/2011, il Diavolo era capitato nel gruppo G con Real Madrid, Ajax e Auxerre. Si piazzò in seconda posizione, con 8 punti, grazie a 2 vittorie contro i francesi, 2 pareggi e 2 sconfitte.

Stagione 2011/2012: il Milan è nel gruppo H con Barcellona, Victoria Plzen, Bate Borisov. Impresa proibitiva strappare il primato ai blaugrana di Pep Guardiola: i rossoneri, dunque, si classificano ancora al secondo posto con 9 punti grazie a 2 vittorie, 3 pareggi nelle trasferte e la sconfitta in casa contro il Barça.

Il resto è storia recente: l’attesa per gli accoppiamenti degli ottavi è sempre più spasmodica. Certo, forse in questi gironi era lecito attendersi qualcosa di più, ma ora non è più tempo di rimpianti. Bisogna crederci e guardare avanti, senza se e senza ma.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy