SM RELIVE - Allegri: "Brasile crocevia per il mercato. Domani dubbio Mexes-Zapata e in attacco. Barça? Nessuna rassegnazione"

SM RELIVE – Allegri: “Brasile crocevia per il mercato. Domani dubbio Mexes-Zapata e in attacco. Barça? Nessuna rassegnazione”


Allegri_in_conferenza_stampa_586583390Massimiliano Allegri a Milanello, dopo la rifinitura, terrà la consueta conferenza pre-partita in vista della sfida contro la Roma. Seguila live con SpazioMilan.it!

Come di consueto, il mister rossonero ha parlato prima ai microfoni di Milan Channel: “Il sorteggio con il Barcellona? Non voglio vedere rassegnazione, a volte i più deboli possono battere i più forti però adesso è giusto pensare alla gara di domani contro la Roma che ci permetterebbe di fare un altro salto in classifica. E’ vero, in Champions affronteremo la squadra più forte al mondo, proveremo ad affrontare al meglio queste due gare per provare a passare il turno, sarebbe importante per tutti. Lo scorso anno abbiamo avuto anche un po’ di sfortuna ma comunque affronteremo la squadra più temibile.  Sulla rosa? Siamo in sintonia con la società, 32 giocatori sono tanti per le competizioni che abbiamo, diventa difficile per coloro che restano fuori dalle mie scelte. Quest’ultima parte di 2012? Credo ci sia voluto del tempo dopo i tanti cambiamenti. Non abbiamo fatto ancora niente anche se adesso assomigliamo un po’ di più ad una squadra, dobbiamo portare avanti quanto stiamo facendo in questo momento. Il 2013 spero sia migliore dell’anno passato e spero che i giocatori e la squadra crescano insieme. La società mi ha lasciato tranquillo per lavorare perché credo che questa squadra abbia e aveva buone potenzialità. Poi il crocevia del mercato del Milan passa per il viaggio di Galliani in Brasile. Sulla Roma? Credo che tecnicamente sia la più forte o tra le migliori. Lo sta dimostrando un po’ a fasi alterne. Sarà un bello scontro diretto dove cercheremo di fare una prestazione importante. Faccio un grosso in bocca al lupo a Tito Vilanova, spero che vinca la partita più difficile”.

 

LA CONFERENZA IN PILLOLE

Fine della conferenza stampa.

Voti per il suo 2012: “Non voglio darmi voti per il 2012. Ma bisognerebbe dividere la stagione in due parti perché ho avuto due squadre diverse”.

Sulla situazione di Pato: “Non è cambiato niente da qui a qualche tempo fa, tornare indietro di un mese o due mesi non serve. Ora aspettiamo le vacanze di lavoro in Brasile di Galliani. E’ sbagliato parlare ora della partenza di Pato, non ha senso. Poi magari rimane, fa 20 gol e siamo tutti contenti. È un giocatore importante che deve ritrovarsi quindi aspettiamo di vedere cosa succede”.

Su Balotelli-Pastore: “Balo non l’ho mai allenato, finché non ho a disposizione i giocatori non giudico. E’ un patrimonio del calcio italiano ma è del City, inutile parlarne ancora. Pastore? Non credo che il Psg lo lasci andar via”.

Ancora sulla Roma: “Domani dovremo stare più attenti, i primi minuti della ripresa col Pescara non sono stati buoni e con la Roma non si possono avere questi cali”.

Sul centrocampo: “Stiamo bene così. Muntari è ok, Ambro pure, purtroppo abbiamo perso De Jong”.

Sull’importanza della gara contro la Roma: “Speravo di trovarmi in questa posizione di classifica alla viglia di questa sfida. Siamo vicini all’Europa League e vincere domani ci permetterebbe di fare un passo importante”.

Ancora sulla formazioni di domani: “Giocherà Amelia anche se Abbiati sta bene. Gabriel? Sta crescendo e Coppola fa da “chioccia”. In difesa dubbio Mexes-Zapata“.

Sul 2013: “Inizieremo e sarà già decisivo. Ci saranno la Juventus in Coppa Italia, poi partite fondamentali in campionato e anche Champions”.

Sul giocatore che sostituirà i brasiliani in partenza: “Credo che arriverà un giocatore importante che quindi avrà già giocato in Champions e non potrà aiutarci. Comunque dipende tutto dal viaggio di Galliani”.

Sul 2012 rossonero: “Nei primi mesi siamo stati in testa alla classifica e abbiamo perso il campionato nelle ultime giornate. Sono state buone anche le sfide di Champions con il Barcellona. Poi in estate abbiamo cambiato molto e ora stiamo crescendo. Secondo me è stato un buon anno. Rimpianti? Sì, l’aver perso un campionato già vinto“.

Sulla formazione: Sono ancora indeciso tra Pazzini e una punta di movimento“.

Per quanto riguarda la sfida El-Shaarawy-Totti: “Sono un buon motivo per vedere la partita. Totti è in un grandissimo momento di forma e non sembra nemmeno che abbia l’età che ha. Con la palla poi è sempre un pericolo”.

Tornando alla Roma: “Sarà una partita che si svilupperà in mezzo al campo. Noi speriamo di invertire la tendenza sui calci piazzati: segnare anziché subire gol”.

Sul reparto avanzato e la rosa: “Dobbiamo mantenere 5 attaccanti. Per quanto riguarda la rosa siamo 32 giocatori, troppi anche per tre competizioni”.

In chiave mercato: “Il crocevia è il viaggio in Brasile di Galliani e da lì vedremo quali potranno essere le soluzioni. Con Berlusconi ho già parlato, ma tutto dipenderà da questo viaggio”.

Sul Barcellona: “Saranno due sfide bellissime contro la miglior squadra al mondo. L’anno scorso abbiamo fatto due ottime partite. Questa volta speriamo di avere un po’ di fortuna in più, cercheremo di affrontare queste sfide al meglio. Però adesso voglio soprattutto fare un in bocca al lupo a Vilanova, spero che vinca la partita più importante e di rivederlo in panchina”.

Sui miglioramenti della squadra: “Domani sarà una bella partita dobbiamo andare molto piano con gli aggettivi abbiamo passato due mesi e mezzo prima di assomigliare ad una squadra ed ora dobbiamo continuare a lavorare e a parlare poco, perché non abbiamo fatto ancora niente. I ragazzi stanno facendo molto bene stanno crescendo sia singolarmente che come squadra”.

Sulla partita contro la Roma: “Domani sarà una partita molto difficile bisognerà essere molto bravi a stare in campo, dovremo sbagliare poco dal punto di vista tattico anche perché la Roma quando inizia a giocare diventa molto pericolosa, dobbiamo fare una partita molto attenta. Sappiamo tutti che è una gara importante, contro una delle squadre più forti del campionato”.

Su Zeman: “Zeman è uno degli allenatori più bravi, se non il più bravo a far giocare la squadra,  è uno dei migliori insegnanti di calcio in circolazione”.

Inizia la conferenza




ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl