Galliani: “Questa squadra può giocarsela con tutti. Balotelli? Oggi dico che non arriva al 99,5%”

Amichevole Italia vs. FranciaAdriano Galliani è raggiante dopoo la vittoria del Milan a Bergamo contro l’Atalanta: “Stiamo facendo benissimo. Quando si abbiamo deciso di cambiare completamente la squadra sapevamo fosse difficile. La squadra è una buona squadra e se si ripartisse adesso andremmo sicuramente in Champions League. Siamo a sei punti, l’obiettivo è sempre quello. Non bisogna mai sbagliare,è difficile quando stai dietro, ma stiamo marciando ad una media da 80 punti stagionali”.

Sui singoli: “Zapata è un buonissimo giocatore, ce lo aspettavamo. Anche il ragazzino che abbiamo preso in Francia (Niang, ndr), ma oggi sono contento per Flamini: sapevamo che ci voleva tempo per recuperare dopo l’intervento al crociato, ma adesso Mathieu ha gamba”. E sul campionato: “Il Napoli sta facendo molto bene. E’ un bel campionato, era impensabile cinque o sei domeniche fa essere dove siamo”.

Poi un giudizio sulla gestione di una stagione difficile: “Non devo giudicare me stesso, sto facendo meglio adesso di quando avevamo più risorse e compravamo più giocatori. Ora si deve usare di più la testa. Dobbiamo ricordarci del periodo difficile iniziale, ma questa squadra può giocarsela con tutti. Zaccardo? E’ una tessera del puzzle che si è inserita nell’operazione Constant-Acerbi col Genoa. Abbiamo mollato un difensore centrale perché è arrivato un difensore centrale. Se non fosse arrivato Zaccardo non avremmo ceduto Acerbi”.

Infine il tanto atteso capitolo relativo a Mario Balotelli: “Oggi dico che non arriva al 99,5 per cento, ma la Borsa riapre domani…”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy