Pato: “Voglio conquistare i tifosi del Corinthians”. E spunta una clausola…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

pato dentroSpuntano retroscena inerenti la trattativa che ha portato Alexandre Pato al Corinthians. Per blindare il proprio nuovo acquisto, pur sperando in una sua ripresa e in un suo rilancio, il Timao ha infatti inserito nel contratto del Papero una clausola rescissoria pari a 50 milioni di euro. Ecco allora che la speranza di Berlusconi di rivedere Alexandre in rossonero inizia a costituire una mera illusione.

Intanto, il Papero ha rilasciato un’intervista presso il sito ufficiale del Corinthians. La prima domanda ha riguardato il suo rapporto con i tifosi del Timao. Questa la risposta di Pato: “Spero che la tifoseria sia incredibile come sempre, continuando a sostenere la squadra sia nei momenti difficili che nelle vittoria. Cercherò di conquistarmi il loro affetto“. Arriva in seguito una battuta in merito agli obiettivi stagionali: “Voglio dimostrare il mio valore, vincendo molti titoli, facendo felici i tifosi del Corinthians“. E alla domanda riguardante la motivazione di un ritorno in Brasile, Alexandre ha così risposto: “Sono molto felice di essere tornato in Brasile ed essere arrivato al Corinthians. Ho scelto questo club per la struttura, che è fenomenale, e per la tifoseria, che è la migliore del Brasile“.

Non avrebbe quindi potuto mancare un confronto tra le strutture del Milan e quelle del Corinthians: “Sono molto simili. L’unica differenza è che le attrezzature del Corinthians sono più recenti, ma sono entrambe ottime“. Cambiando argomento e parlando del calcio giocato, ecco come Pato si è espresso: “Non voglio fare previsioni. Sto lavorando e migliorando ogni giorno. Non vedo l’ora di debuttare, ma facciamo un passo alla volta. Sono felice del mio lavoro e presto credo di poter giocare“.