Santon frena: “Al Newcastle credono in me, non ha senso andare via”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

santonAl Milan piace, ma a lui piace il Newcastle. E’ la storia di Davide Santon, il presente dell’appena 22enne difensore azzurro, da sempre tifoso rossonero ma da poco vero obiettivo di mercato. Ne hanno parlato Galliani, Allegri e Berlusconi (che ha poi confermato) lunedì all’incontro che c’è stato e vi abbiamo raccontato in via Turati, dove si sono decise in silenzio le strategie da adottare per “riparare” da qui fino al 31 gennaio.

Santon, con un passato importante all’Inter, è in forza al Newcastle dal 2011 e sin qui ha disputato 43 presenze. Ha saputo dell’interesse del Milan nei suoi confronti, ma tra un sorriso di gioia e l’altro ha tenuto a precisare il suo bel rapporto con il club inglese al Newcastle Evening Chronicle: Ho ancora un anno e mezzo di contratto e qui sto bene e sono felice. È questo quello che conta per un giovane giocatore. Siamo una squadra che deve ancora maturare e lo stiamo facendo tutti insieme, puntiamo a diventare ancora più forti per poter fare grandi cose nei prossimi anni. La società ha fiducia in me e io non posso che ripagarla dando il 100% sul campo.

Più che un no al Milan un attestato di stima nei confronti di una società che ha creduto e crede in lui, dopo averlo prelevato dall’Inter che lo ha scaricato anzitempo. Entro l’estate, al massimo, si dovrebbe comunque raggiungere un accordo di massima per l’approdo di Santon in rossonero. Ma la trattativa è lunga e ancora ai nastri di partenza, c’è il Newcastle da convincere.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI