Scambio Zaccardo-Mesbah: affare fatto, il parmense già a Milano. UPDATE - Le sue prime parole: "Da 1 a 10, sono contento 10"

Scambio Zaccardo-Mesbah: affare fatto, il parmense già a Milano. UPDATE – Le sue prime parole: “Da 1 a 10, sono contento 10”


mesbahL’undici gennaio scorso, entrando in Via Rosellini 4, a Milano, per la prima votazione del presidente di Lega, Adriano Galliani chiuse ogni porta ad un possibile scambio tra Mesbah e il parmense Zaccardo, dicendo testualmente: “Zaccardo è stata un’ipotesi concreta ma ora è tramontata, lo scambio con Mesbah non si farà”. E poco dopo anche il presidente ducale Ghirardi ribadì tale concetto.

Nella giornata di ieri, però, il noto esperto di mercato Alfredo Pedullà ha rilanciato sul suo sito una probabile riapertura della trattativa. Mesbah, ora in Coppa d’Africa con la sua Algeria, avrebbe fatto sapere di gradire la destinazione per poter giocare con più frequenza e Galliani proverà a riparlarne con Ghirardi all’inizio della prossima settimana per vedere se ci sono i presupposti per trasformare dei timidi contatti in un affare last minute, mettendo a disposizione un giocatore di sicuro affidamento qual è il 31enne campione del mondo 2006.

Che sia la volta buona? Due settimane fa, la trattativa sembrava realmente ad un passo dalla positiva chiusura, con il terzino africano che si era finalmente convinto ad accettare il trasferimento dopo aver rifiutato Palermo, Torino e Marsiglia e il centrale italiano che sfrutterebbe con immenso piacere la grande opportunità di approdare in un top club europeo. Chi si oppone, è ovviamente, Roberto Donadoni, che ha in Zaccardo il perno della difesa gialloblù e vorrebbe trattenerlo a tutti i costi; vedremo a breve giro di posta se ci saranno spiragli per trattare e se il Parma ammorbidirà le sue posizioni.

E stando alle importanti conferme delle scorse ore, la fumata bianca potrebbe essere davvero vicina. Zaccardo pur di arrivare in rossoneri sarebbe disposto a ridursi l’ingaggio, come riferisce Gianluca Di Marzio, anche se chiede una scadenza fino al 2017, mentre il Milan è disposto ad arrivare fino al 2015, come riporta la Gazzetta dello Sport. Mesbah, di conseguenza, è tornato nelle preferenza del Parma e viste le circostanze la trattativa può essere chiusa in tempi brevi.

UPDATE/1 (14.43) – Stretta finale per Ignazio Abate allo Zenit San Pietroburgo: a breve il terzino italiano del Milan potrebbe andare in Russia secondo Gazzetta.it.

UPDATE/2 (16.14) – Incontro in sede al Milan. Sono arrivati in via Turati gli agenti di Zaccardo, Marco Sommella e Alessandro Moggi, eccoli in foto. Si definisce l’affare per il passaggio del difensore in rossonero, con Mesbah al Parma. Ci siamo… (Gianlucadimarzio.com)

UPDATE/3 (17.38) – Zaccardo al Milan, Mesbah al Parma. L’affare è praticamente fatto, si è chiuso nella sede rossonera di via Turati tra tutte le parti coinvolte. Per Zaccardo, 3 anni e mezzo di contratto con il Milan. (Gianlucadimarzio.com)

UPDATE/4 (21.15) – Il giocatore è arrivato a Milano, le sue prime parole a Sky Sport: Da 1 a 10 sono contento 10. E’ un onore essere in una squadra così importante e farò di tutto per dare il mio contributo. Sono orgoglioso del fatto che il Milan si sia interessato a me. E’ nata un paio di settimane fa da una chiaccherata e ora si è concretizzata e ora sono qui. Mi conoscete, posso giocare sia da centrale che da esterno e darò il massimo. Porto tutto me stesso. A 31 sono qui, dopo tante partite in seria A e darò tutto. Conosco già qualcuno e li vedrò domani”. Per lui un anno in meno di contratto rispetto a quello che aveva con il Parma con durata triennale. Conferme sulla buona riuscita dell’operazione anche dall’agente Alessandro Moggi: “Il Milan rappresenta indubbiamente un punto di arrivo per il ragazzo, mancano le firme ma possiamo dire che è fatta. Perché prima la trattativa era bloccata? Fa parte del mercato”.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Coordinatore editoriale "SpazioMilan.it": Luca Forte

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy