SM VIDEO/ Allegri: “Partita perfetta, al ritorno dovremmo ancora segnare. Ora il derby”

AllegriUn Massimiliano Allegri entusiasta per la prestazione della sua squadra ha parlati ai microfoni di Mediaset nell’immediato post-partita: “I ragazzi hanno fatto una buona partita sotto l’aspetto difensivo, recuperando molti palloni. Sapevamo che il Barça nella gestione dei palloni arriva intorno al 65 %, i ragazzi sono stati molto  bravi, abbiamo sbagliato in alcune situazioni la scelta dell’ultimo passaggio, ma i ragazzi non si son mai persi d’animo, anche se il Barcellona ti sfinisce con il possesso palla.

“Hanno meritato tutti questa serata, la società, i giocatori, il presidente. Ora pensiamo al derby, una partita importante. Al ritorno contro il Barcellona sarà molto difficile. Dovevamo cercare con più precisione il 3-0, ma sarebbe stato eccessivo. I ragazzi sono stati molto bravi nei passaggi, molto corti tra loro, hanno limitato Messi. E’ una bellissima serata che sfortunatamente non basta per passare il turno. A Barcellona dovremo avere lo stesso approccio, loro dovranno alzare l’intensità della partita, e noi dovremo essere più lucidi, ogni tanto ci incasiniamo per conto nostro”. 

“Nel secondo tempo abbiamo fatto molto meglio. Nel primo tempo le nostre mezze ali si schiacciavano troppo sui nostri difensori ma tanto loro nn avevano attaccanti di riferimento. Ci abbassavamo troppo vicino all’area. Per vincere queste partite o per creare i presupposti per un risultato importante serve sacrificio da parte di tutti, loro in area non sono mai entrati. Non abbiamo avuto fortuna, loro non hanno fatto un tiro in porta, i ragazzi hanno vinto questa partita senza contare sulla fortuna”.

“Bisogna rimanere sereni, oggi abbiamo vinto una partita importante. Io ci credevo molto in quel che potevano fare e in quel che han fatto i ragazzi. Ora abbiamo 3 giorni di tempo per ricaricare le pile, i ragazzi stanno molto bene fisicamente e siamo pronti per giocare un’altra partita importante”.

Poi ai microfoni di Sky ha aggiunto: “Questi ragazzi stanno migliorando come squadra. Siamo in condizione fisica. Dobbiamo subito mettere da parte questa serata perché domenica abbiamo una partita importante in campionato per mantenere il terzo posto. Al ritorno bisogna fare gol, una partita accorta, secondo me migliore di quella di stasera nella fase offensiva. Bisogna essere lucidi nelle ripartenze quando loro ti lasciano gli spazi”.

Sulla scelta di Giampaolo Pazzini dall’inzio: “L’ho scelto Pazzini perché già l’anno scorso nello 0-0 in casa avevo notato che Puyol e Piquè soffrono un po’ le palle alte. Pazzini in avanti poteva conquistare qualche fallo e farci respirare, rispetto a Niang è più esperto in questi casi”.

E ancora: “E’ una vittoria dei ragazzi, anzitutto, ma anche della società e del presidente. Hanno avuto il coraggio di tenermi e di costruire la fiducia intorno ai ragazzi. Loro sicuri di passare? Nel calcio non c’è nulla di sicuro. Nessuno si aspettava che noi potessimo vincere 2-0 stasera”.

Ecco, infine, le dichiarazioni rilasciate in mixed-zone al microfono del direttore di SpazioMilan.it, Christian Pradelli

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy