De Vecchi: “Gruppo unito e squadra di talento, i miei Giovanissimi stanno costruendo una mentalità vincente. Su De Sciglio…”

Giovanissimi NazionaliE’ a 3 punti dall’Inter con una partita in meno con i suoi Giovanissimi Nazionali, felice di avere a disposizione un gruppo sano e forte, convinto che in futuro qualche ragazzo che ha sott’occhio possa approdare nel Milan che conta. L’allenatore Walter De Vecchi è stato intervistato dal mensile ufficiale rossonero “Forza Milan”: E’ una squadra di ragazzi determinati e talentuosi, oltre ad essere un gruppo unito sia in campo che fuori: questo è importantissimo perché se non c’è un gruppo affiatato diventato tutto più difficile, dagli allenamenti alle partite. Questa squadra è il frutto di un progetto particolare e speciale che va avanti da tre anni. Sono sempre gli stessi ragazzi con pochi innesti, che mano a mano si sono inseriti alla grande. Si è creata un’alchimia particolare, ma c’è ancora tanta strada da fare”.

Un cammino che fino adesso ha portato tante soddisfazioni, come la vittoria nel derby con i rivali nerazzurri: “Abbiamo sempre voglia di vincere. L’Inter è una grande squadra e siamo contenti di essere riusciti a vincere anche il derby in campionato: una partita giocata alla grandissima. Vincere è importante in queste categorie, aiuta a sviluppare una mentalità vincente. Una mentalità da Milan. Se poi non arriva il risultato, deve servire come lezione per migliorarsi”.

Un ampio capitolo De Vecchi lo spende parlando di De Sciglio, il giovane prodotto del settore giovanile del Milan di riferimento e del momento: Sono orgoglioso di aver allenato Mattia per due anni e fiero di aver contribuito a crearlo come giocatore. Lui è il risultato del lavoro che dobbiamo fare noi tecnici del settore giovanile: creare uomini e calciatori che sappiano andare in campo a San Siro senza paura di indossare la maglia del Milan. Credo che nelle nostre squadre del vivaio ci siano dei giocatori che in prospettiva possano essere dei calciatori ‘da Milan’. Adesso è il momento migliore per puntare sui giovani, bisogna crederci e continuare a lavorare per portarne sempre di più in Prima Squadra”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy