Il pagellino di gennaio: promosse le cessioni, bocciata la "mela marcia" del Cavaliere

Il pagellino di gennaio: promosse le cessioni, bocciata la “mela marcia” del Cavaliere


Nuovo appuntamento col collega di Telelombardia e Antenna 3, Andrea Longoni. Potete inviare le vostre domande e curiosità ad Andrea scrivendo a redazione@spaziomilan.it o lasciando un messaggio sulla nostra pagina Facebook.

A. Longoni (Mediapason)

A. Longoni (Mediapason)

Voto 10 alla cessione del giocatore più sopravvalutato della storia recente, cioè Acerbi. Quando il Milan in estate lo ha preso, un giocatore della serie A (del quale non posso fare il nome) ha confidato: “Pensavo che la maglia rossonera fosse prestigiosa, dopo l’acquisto di Acerbi mi sono ricreduto”. Sante parole. Il voto è -10 per chi lo ha comprato e gli ha permesso di indossare la 13 di un certo Nesta.

Voto 9 alla cessione del giocatore più inutile, cioè Mesbah. La figurina del terzino è la fotografia di una serie di operazioni fallimentari sulle fasce, da Grimi a Montelongo, passando per Mattioni, per arrivare a Didac Vilà. Perché sbagliare è umano ma perseverare è diabolico.

Voto 8 all’acquisto di Balotelli. Ho sempre pensato che servissero giocatori diversi ma a queste condizioni economiche è un grande affare: speriamo che la maglia del cuore possa aiutarlo a mettere la testa a posto, e che il suo posto diventi sempre più il campo e meno i giornali scandalistici.

Voto 7 alla cessione di Pato: alzi la mano chi oggi continua a rimpiangere la partenza del brasiliano. Il papero, con buona pace di Lady B, è finito letteralmente nel dimenticatoio. Nelle casse di via Turati 15 milioni: un capolavoro.

Voto 6 agli acquisti di Zaccardo e Salamon. I 31 anni dell’ex Parma sforano il tetto degli Under 23, ma duttilità ed esperienza possono contribuire alla causa. Sui 21 dell’ex Brescia invece si può lavorare.

Voto 5 al rosicamento di Inter e Juve per l’affare Balo. Checchè ne dicano i rispettivi dirigenti e tifosi, SuperMario serviva come il pane ad entrambe le squadre, probabilmente più che al Milan.

Voto 4 alla gestione pubblica della trattativa Kakà. Quando si vuole comprare un giocatore alla luce del sole il rischio è di fare una figuraccia perché i tifosi si illudono, e per Ricky non è la prima volta.

Voto 3 al tifoso del Manchester City che ha pensato bene di salutare Balotelli facendo pipì sulla sua Bentley. Era mimetica, l’avrà scambiata per una siepe.

Voto 2 alla promessa di Galliani a Pazzini: “Non prendiamo un nuovo centravanti, puntiamo su di te” (20 gennaio). Da quando Balo fa il difensore?

Voto 1 al dietrofront di Berlusconi su Balotelli. “Se metti una mela marcia nello spogliatoio può infettare tutti gli altri. Io ho avuto modo, per vicende della vita, di dare un giudizio sull’uomo Balotelli e non accetterai mai che facesse parte dello spogliatoio del Milan”. Da ‘mela marcia’ (7 gennaio) a grande colpo (29 gennaio) il passo è stato breve.

Twitter: @AndreaLongoni5

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl