SM VIDEO – Inzaghi: “Un onore la presenza di Galliani, tifosi fantastici. Pareggiare così è una gioia, merito della panchina”

pippoinzaghiAl termine del derby di ritorno degli Allievi Nazionali tra Milan ed Inter, Filippo Inzaghi, allenatore dei rossoneri, ha commentato, anche ai microfoni di SpazioMilan.it, il pareggio ottenuto nel finale al “Vismara”.

Sono contento per i ragazzi, non meritavamo di perdere. Abbiamo fatto 10 tiri in porta. I tifosi sono stati fantastici. abbiamo avuto l’onore di avere vicino Galliani che è venuto a vederci, ci ha anche fatto i complimenti negli spogliatoi per il carattere che abbiamo messo: è stato molto emozionante vedere la sua presenza qua e quanto ci tiene al settore giovanile. Quando ho iniziato a lavorare ad agosto era questo che volevo trasmettere ai ragazzi. Oggi sembrava una partita di Prima squadra, quasi non mi pare di  aver neanche smesso di giocare nonostante non possa scendere in campo. Vedo che in ogni allenamento, in ogni partita partita, accumulo esperienza. L’Inter è una delle squadre più forti del campionato. Quando raggiungi un risultato all’ultimo è più bello, anzi ho forse esagerato inserendo 5 punte però è andata bene: commettendo degli sbagli imparerò e crescerò proprio come ho fatto da calciatore. Presto inconterò la Lazio allenata da mio fratello Simone in un torneo a Trento, mi dicono che è bravo e sta facendo benissimo: non avevo dubbi, è il frutto della passione che ci hanno insegnato. E’ primo con 15 punti sulla terza, sarà bello affrontarlo. Voglio però parlare del grande apporto che, come a Padova, ha avuto la panchina. E’ difficile dire ai ragazzi che non scenderanno in campo dall’inizio, ma se ho a disposizione giocatori come Ronchi e Anelli sono contento che il destino li abbia ripagati con l’azione del gol del pareggio. Prima della partita gli ho detto che erano fortunati a giocare sfide così, è bello che seguano i tuoi consigli”.

A microfoni spenti poi, come riportato dal nostro inviato, Pippo è intervenuto anche sull’infortunio subito da Milito: “L’ho chiamato e gli ho augurato una pronta guarigione. Io un’infortunio così l’ho avuto a 38 anni, lui a 33: sono sicuro che tornerà in campo presto e forte come prima”.

GUARDA IL VIDEO

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy