La Florio (ag. El Shaarawy): “C’è simbiosi con Balotelli, rimarrebbe al Milan per sempre. Ginocchio? Fattore legato alla crescita, è tutto sotto controllo”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Balotelli-El ShaarawyTra ricordi, precisazioni e un affetto caloroso nei suoi confronti, Roberto La Florio, procuratore di Stephan El Shaarawy, è intervenuto al programma “Terza Pagina” di Milan Channel.

“Sono fermamente convinto che tra Balotelli ed El Shaarawy c’è simbiosi per una questione tecnica e di personalità, sarebbe stato un problema se uno dei due soffrisse la personalità dell’altro. Ho avuto modo di conoscere Mario e dal punto di vista umano è molto simpatico. Stephan non si toglierebbe più la maglia rossonera. Rino Foschi aveva rilevato che El Shaarawy si lamentava di un fastidio e ha voluto approfondire la cosa: è stato riscontrato un fattore legato alla crescita, quindi il tendine creava problemi. A Pavia ha fatto delle cure specifiche, al Milan non è stato mai nascosto questo problema: il dottor Meerseman ha detto che questo problema lo hanno avuto pure altri giocatori al Milan. In questi sei mesi non si è fermato un attimo, la stanchezza ha fatto ritornare questo fastidio. Ora è tutto sotto controllo, la cosa va solo gestita: dovrà fare un certo tipo di ginnastica e riposare un po’. Gol più bello? Tutti, anche se non dimentico quello contro il Parma e il secondo a Catania: un capolavoro. Quelli più emozionanti invece sono stati fatti contro il Cagliari all’andata perché hanno dato sicurezza a lui e al Milan.”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI