Mesbah: “In rossonero ho fatto il massimo. Allegri? Nessun problema”

mesbahDjamel Mesbah, passato al Parma nell’affare che ha portato Cristian Zaccardo a Milano, fa marcia indietro dopo le dichiarazioni di questa settimana rilasciate al quotidiano algerino Libertè. Il difensore ha rilasciato una lunga intervista in cui accusava il suo ex allenatore Massimiliano Allegri di non averlo mai considerato durante la prima parte della stagione. L’algerino in questa stagione ha all’attivo solo una presenza in campionato, una in Champions League e nessuna rete. Le poche presenze sono da attribuire ad uno scarso rendimento del calciatore  e soprattutto ad un grave infortunio subito alla quarta giornata del girone d’andata contro l’Udinese. Infortunio che ha compromesso  irrimediabilmente una situazione già complicata. Le stesse dichiarazioni sono poi state prontamente smentite  dallo stesso giocatore qualche ora dopo tramite Twitter.

Il giocatore, durante la presentazione in gialloblù, ha smentito ulteriormente dicendo: “Un anno fa quando sono arrivato al Milan ho avuto subito la fiducia di Allegri, e quella parte della stagione per me è andata bene. In questa invece ho avuto un problema fisico. Mi sono fatto male contro l’Udinese e poi sono stato fuori due mesi. Io non ho mai avuto problemi con il Milan o con Allegri. Ho avuto la sfortuna di essermi fatto male in un momento importante”. Lo scorso anno il difensore chiuse la stagione con dodici presenze e una rete tra Campionato, Coppa Italia e Champions League. Effettivamente Allegri impiegò il neo parmense con una certa continuità, la fiducia dello scorso anno non ha avuto riscontri in questa stagione. Quest’anno tanta panchina e tanta tribuna per Mesbah.

Nonostante tutto il difensore algerino non ha nessun rimpianto e afferma: “Posso dire che ho fatto il massimo per far vedere che potevo giocare al Milan, non è andata come speravo ma prendo le cose positive di questa esperienza ormai alle spalle. Ora sono al Parma, e darò il massimo per questo progetto”. Il calciatore è comunque soddisfatto dell’esperienza vissuta e della sua permanenza nella squadra rossonera ed è pronto a rimettersi in gioco e ben figurare nelle file del Parma. Non ci resta che augurargli buona fortuna per il proseguo della stagione e per la sua carriera. E chi lo sa? Magari la strada del calciatore e quella del Milan potrebbero rincontrarsi ancora.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy