Pedro si scalda: “Sto bene, siamo pronti a vincere a San Siro. Non siamo Messi-dipendenti”

Barcellona - MilanPedro avvisa il Milan ed è pronto, insieme al Barcellona, a espugnare San Siro e conquistare la vittoria. Senza giri di parole, al termine dell’allenamento post-Granada, l’attaccante spagnolo ha lanciato un messaggio chiaro ai rossoneri: Andremo a San Siro per ottenere il successo. Sarà necessario stare attenti in fase difensiva, ma vogliamo portare a casa la vittoria. L’andata degli ottavi di finale di Champions non è mai una gara semplice, ma abbiamo tanta voglia di fare bene. Giocheremo come sempre sfruttando quelle che sono le nostre qualità, le nostre armi. È importante fare gol quando si affronta una trasferta in Europa. Vogliamo proseguire al massimo il nostro cammino in ogni competizione.

Giocherà, salvo colpo di scena, insieme a Messi e Fabregas, aspettando anche Sanchez. Pedro spende parole di stima verso entrambi: Messi ha tanta ambizione ed ogni giorno si vuole superare nuovamente. Speriamo che continui su questa falsa riga perché si sta dimostrando decisivo, come sempre. Non parliamo però di una sua dipendenza. Sanchez? Siamo tutti con lui. Non sta avendo molta fortuna, ma posso assicurarvi che sta lavorando ogni giorno in allenamento con grande impegno e prima o poi il suo momento arriverà.

Fiducia nei propri mezzi e nella squadra, la sfida al Milan per mercoledì è lanciata: Personalmente mi sento bene, sono in forma. Mi piace il fatto di aver segnato più gol recentemente e di essermi reso utile alla causa della squadra. Malumori nello spogliatoio? Ci sono ogni tanto delle tensioni, è normale, ma poi in campo tutto si risolve e viene lasciato fuori dalla partita.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy