Robinho: stop in allenamento e incontro Galliani-Raiola per il futuro

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

RobinhoDa “possibile titolare” a “nemmeno convocato”. Lo status di Robinho in vista della partita di domani contro il Parma, nel giro di poche ore, è cambiato radicalmente. Colpa di un’infiammazione al tendine che ha bloccato il brasiliano proprio oggi durante la seduta di rifinitura a Milanello. Allarme quindi che suona anche (e soprattutto) in vista della sfida di Champions di mercoledì dove Allegri non avrà a disposizione Balotelli e già si trova con un El Shaarawy acciaccato e un Pazzini ritrovato in extremis.

Il recupero di Robinho sarebbe quindi fondamentale per il Barcellona, ma secondo Repubblica, il brasiliano sarebbe allo stesso modo in procinto di tornare in patria. Il suo futuro, sempre secondo i colleghi, verrà deciso nei prossimi giorni in un incontro tra Galliani e Mino Raiola. Anche i media carioca sono convinti che alla fine il folletto milanista, con il mercato brasiliano ancora aperto, si lascierà trasporare dalla saudade.

Binho resta qui al Milan a vita. Non può esistere un Milan senza brasiliani” aveva detto ieri Mino Raiola. Il Santos però non molla il sogno di vedere O rei de la pedalada al fianco del pupillo Neymar. Il prezzo, fissato dalla società di via Turati a 10 milioni di euro, resta ogni modo proibitivo.