Seedorf: “Mai stanco di vincere. Oliveira? Quasi come Ancelotti”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

SEEDORFHa lasciato il Milan la scorsa estate, ma solo fisicamente (aspettando una nuova chiamata in futuro): il suo ricordo è sempre vivo. Clarence Seedorf, da più di 7 mesi centrocampista del Botafogo, con cui è sceso in campo 28 volte segnando la bellezza di 13 gol ha rilasciato alcune dichiarazioni sul sito ufficiale del club brasiliano.

Quando vinci non ti stanchi mai di vincere. Se voglio ottenere sempre di più devo mantenere la mia professionalità ed il mio stile di vita, se faccio un esperimento e quello dà buoni esiti allora continuo a comportarmi così. Mi alleno sempre con regolarità perché ne ho bisogno: è il corpo che me lo chiede. Col tempo mi sono reso conto che il corpo ha bisogno di regolarità e disciplina. Non aspetto che vengano i problemi per risolverli, cerco di starci lontano. Oswaldo de Oliveira (allenatore Botafogo, ndr) è un grandissimo allenatore, è un vero piacere lavorare con lui. Non è normale trovare un allenatore così bravo nel mondo, penso che sia paragonabile ad Ancelotti ed Hiddink per il suo modo di rapportarsi con i calciatori che allena”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI