Sempre più leader, Montolivo!

AC Milan v Juventus FC - Serie ASopra tutti e più di tutti. Dopo avere saltato Cagliari-Milan per via di un turno di squalifica, Riccardo Montolivo è tornato in cabina di regia. E a San Siro è tornata la luce. Ieri sera il playmaker di Caravaggio ha deliziato la Scala del calcio con una prestazione da incorniciare.

Ha garantito solidità e compattezza, riuscendo a far fronte a un Muntari lontano dalla forma migliore e da un Nocerino discontinuo, ha lottato con furore, recuperando palloni e distinguendosi in interdizione, e ha saputo ispirare al meglio le punte, con aperture con il contagiri e giocate illuminanti. Il tutto con eleganza e tranquillità, mettendo in circolo fantasia e inventiva. Insomma, Montolivo è rientrato e si è reimpossessato delle chiavi della mediana rossonera.

Domenica scorsa la sua assenza si era fatta sentire: la manovra era risultata lenta e prevedibile, le punte non avevano potuto usufruire di palloni giocabili e l’interdizione e il filtro a metà campo erano mancati. Contro il Parma, invece, è stata un’altra musica. Merito del rientro del direttore d’orchestra, Riccardo Montolivo, in grado di dimostrare cognizione di causa e continuità di rendimento. Già, dopo un inizio di stagione caratterizzato da alti e bassi, il Monto si è calato alla perfezione nello stile Milan, si è messo al servizio della squadra con dedizione e professionalità, si è adattato alle esigenze tecnico-tattiche ed è divenuto il fulcro del gioco rossonero. Ha compiuto il salto di qualità. Per le prossime difficilissime sfide, possiamo allora contare su di lui, sempre più leader di un Diavolo alla ricerca di punti di riferimento.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy