Berlusconi: “Balo mela marcia? Tutto calcolato con Galliani… Max è nostro!”. Allegri: “Contro l’Inter serve solo un risultato positivo”

Dal nostro inviato a Milanello, Christian Pradelli

allegri 1Da Barcellona al derby il periodo di tempo è breve, ma la posta in palio rimane di esagerato valore. Dalla Champions al campionato, il Milan si rimette subito in gioco: inseguendo il terzo posto nello scontro diretto tanto atteso contro l’Inter. La conferenza stampa di Allegri a Milanello. Presenti anche Berlusconi e Galliani.

LA CONFERENZA IN PILLOLE

BERLUSCONI: “Dopo le tante partenze in estate era difficile fare subito bene. All’inizio abbiamo fatto pochi punti, con tanta pressione della stampa. Era stato messo in discussione anche Allegri, ma tra noi c’è sempre stato un rapporto cordiale e diretto. Conosco bene i diritti dell’allenatore e quelli del Presidente. La frase contro Allegri era solo una battuta tra amici. Siamo riusciti a recuperare posizioni in classifica ed unire lo spogliatoio. Da 17 giornate siamo primi in classifica. La posizione societaria è chiara ed è quella di puntare sui giovani e di proseguire su questa direzione sul futuro. Siamo il Milan e i tifosi meritano di avere una squadra competitiva e vincente come sempre accaduto”.

ALLEGRI: “Con Berlusconi ottimo rapporto, siamo spesso in sintonia: non c’è nessun problema. Io sono l’allenatore e dipendo dai risultati, con il Presidente solo scambi di vedute. Siamo d’accordo sul possesso palla sul finale di partita che dobbiamo migliorare. E’ tutto a posto”.

GALLIANI: “Abbiamo puntato sui giovani in maniera forte: El Shaarawy, Niang e non solo. Questo è stato l’input condiviso da inizio stagione. C’era bisogno di cambiare, di una rivoluzione, per cercare giocatori capaci di puntare a fare le grandi gesta fatte dai tanti campioni passati dal Milan. Siamo stati bravi a scovare tante promesse in giro per il mondo, relativamente poco costose”.

BERLUSCONI: “Non ho visto Milan-Barcellona per dei problemi agli occhi, mi hanno svegliato a fine partita ed ero contentissimo. Nei prossimi giorni vedrò la cassetta”.

ALLEGRI: “Niang è uscito anzitempo in allenamento ma non ha niente di preoccupante. Constant lo valuteremo domani. Pazzini ha un problema al ginocchio ma è a disposizione per la panchina e potrà essere importante”.

GALLIANI: “Massima concentrazione in campionato. Nelle prossime partite ci saranno due scontri diretti importanti pesanti contro Inter e Lazio. Non penseremo al Barcellona fino a prima del ritorno”.

BERLUSCONI: “Non siamo una società povera, se ci chiedessero Allegri saremmo pronti a trattenere Max anche con nuovo denaro…”.

ALLEGRI: “Col Barcellona è stato giocato solo il primo tempo, è stato tutto merito dei ragazzi. Domani è importante vincere perché è una partita molto sentita, completamente diversa dal punto di vista tecnico e tattico. La squadra sta bene fisicamente e mentalmente. L’Inter è forte e pericolosa. Non dovremo essere presuntuosi”.

BERLUSCONI: “Nessuna gabbia contro Messi? Non sono arrabbiato, era una mia considerazione. Balotelli? In campo, in allenamento e nello spogliatoio è un professionista perfetto. Spero solo che al di fuori non crei problemi e rimanga il ragazzo semplice che è”.

ALLEGRI: “Tridente con le creste? Valuterò domani mattina. Ho un dubbio in attacco, a centrocampo e in difesa”.

BERLUSCONI: “Stimo molto Robinho, è un campione vero. L’obiettivo  fargli passare la voglia di tornare in Brasile. E’ bravissmo e capace di movimentare la partita. Bojan? E’ nei nostri piani tenerlo”.

ALLEGRI: “Derby partita a sé, nessun favorito. E’ importante uscire da San Siro con un risultato positivo”.

BERLUSCONI: “Balotelli mela marcia? Era tutto calcolato con Galliani per non fare alzare il prezzo… Derby? Domani sarò allo stadio con i miei nipoti, se vinciamo li porterò a mangiare da “Giannino”. Scudetto? Ci vuole prudenza, noi vogliamo essere competitivi nei prossimi anni. Montolivo? Mi piace come giocatore e come persona, è il Pirlo di oggi e di domani. E’ una persona molto bella e nello spogliatoio ha acquisito una posizione di rilievo”.

– La conferenza stampa è terminata.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy