Un rientro e (forse) un esordio: Zaccardo e Muntari scalpitano

ZaccardoCi potrebbero essere delle novità nell’undici iniziale che domani Massimiliano Allegri opporrà al Cagliari in quel di Is Arenas: a causa di infortuni e squalifiche, infatti, il tecnico toscano dovrà rinunciare ad alcuni uomini fondamentali che negli ultimi tempi avevano trovato stabilmente posto tra i titolari. Intoccabile il “trio delle creste” in attacco, ci saranno, invece, cambiamenti sia nel pacchetto arretrato che in quello di centrocampo.

La difesa ha dovuto registrare l’ennesimo infortunio di Daniele Bonera, che sta vivendo una stagione quanto mai travagliata: il centrale bresciano ha riportato una contusione alla coscia sinistra contro l’Udinese e non sarà a disposizione di Allegri. Mexes, poi, pur avendo lavorato col gruppo sia ieri che oggi, non è ancora al 100%, quindi il suo utilizzo avverrà solo nel momento in cui si riuscirà a mandarlo in campo in una condizione accettabile. Zapata e Yepes, invece, sono tornati ieri dalla trasferta di Miami, dove la Nazionale colombiana ha disputato un’amichevole contro il Guatemala; i due centrali rossoneri, a dire il vero, non sono stati impiegati dal ct Pekerman, che li ha tenuti in panchina per tutti i novanta minuti. Ecco, dunque, che ci sono buone speranze di un loro utilizzo dal primo minuto; tuttavia, se per Zapata non ci sono dubbi, Yepes è assente dal terreno di gioco dalla trasferta di Roma del 22 dicembre scorso, e mister Allegri potrebbe a sorpresa decidere di impiegare contro i rossoblu di Pulga Christian Zaccardo, che, giunto nel mercato di gennaio, non ha ancora assaporato il campo con la casacca rossonera, ma è in grado di assicurare esperienza e affidabilità e dunque questa potrebbe essere la volta buona per l’esordio nel caso in cui Yepes e Mexes non fossero in condizioni ottimali.

Passando alla zona nevralgica del campo, Allegri aveva trovato la quadratura del cerchio con Flamini e Boateng ai lati di Montolivo playmaker. Il centrocampista di Caravaggio, però, ammonito da diffidato nella gara contro l’Udinese, è stato appiedato dal giudice sportivo e non sarà a disposizione. Considerate le non ottimali condizioni di capitan Ambrosini e la scarsa vena di prestazioni di Nocerino e Boateng, ci sono ottime probabilità che si opti per l’utilizzo dal primo minuto di Sulley Muntari al centro della mediana, con Flamini alla sua destra e uno tra Prince e Noce alla sinistra. Il ghanese (in gol nell’amichevole di giovedì, ndr) quest’anno ha disputato solo tre spezzoni di partita e potrebbe sfruttare le contingenze della rosa milanista per rientrare nelle grazie del mister.

Come sempre, sarà fondamentale la conferenza stampa che Allegri terrà nel pomeriggio per capire le possibilità dell’utilizzo di Zaccardo e Muntari, ma da Milanello trapelano indiscrezioni sul grande impegno che i due hanno messo in settimana per fare colpo sul tecnico, che potrebbe premiarli mandandoli in campo in una sfida delicatissima come quella in terra sarda.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy