D’Amico (ag. Gattuso): “Berlusconi lo contattò per sostituire Allegri”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Andrea D'AmicoFino ad oggi era stata solo una questione di rumors. Di mezze verità. Mai confermate. Da ieri sera, però, c’è un’ammissione credibile circa l’interesse del Milan ad affidare la panchina a Gennaro Gattuso lo scorso autunno.

A rivelarlo è stato proprio l’agente di Ringhio, Andrea D’Amico, intervistato da Sky Sport: “E’ tutto vero, Berlusconi lo aveva contattato quando Allegri era in difficoltà. Gattuso è un allenatore di temperamento, un perfezionista, che pensa sempre alla sua squadra, non si stacca mai dal Sion”. Da qualche settimana, infatti, l’ex giocatore del Milan ha preso in mano la guida del club svizzero nel doppio ruolo di allenatore-giocatore (capitano).

D’Amico ha analizzato anche la differenza tra Gattuso e Allegri: “E’ un allenatore diverso da Allegri, ha un altro temperamento. Ma all’attuale tecnico rossonero è stata data la possibilità di trovare un nuovo equilibrio“.