Galliani: “Affronteremo i migliori al mondo e un mostro come Messi, ma siamo pronti. Pazzini? Che peccato! Speriamo per Mexes”

galliani 2
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

galliani_adriano_viso_lpDopo il ritrovo a Milanello il Milan è da poco arrivato in pullman alla Malpensa, pronto a volare, la partenza è prevista per le 11, a Barcellona per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League di domani sera al Camp Nou contro il Barça. All’arrivo all’aeroporto di Milano della squadra e dello staff rossonero l’ad Adriano Galliani ha parlato alla stampa.

Se si può fare? Andiamoci piano. Di sicuro si ripete una grande sfida, una sfida infinita: è sempre bello giocare contro il Barcellona. Troveremo un ambiente caldissimo, affronteremo la squadra più forte del mondo e un mostro come Messi che segna sempre. Speriamo che si riposi martedì… Ma noi siamo pronti. Non dobbiamo pensare al 2 a 0 dell’andata. Pazzini? Che peccato, davvero un grande peccato. Era in uno stato di forma eccezionale ma quell’intervento (di Portanova in Genoa-Milan, ndr) ce l’ha tolto: perdiamo un attaccante importante. Giocheremo anche per lui e in attacco chi lo sostituirà farà bene. Su Mexes decideremo stasera. De Sciglio centrale? Per me è un giocatore straordinaria sia in fascia che al centro della difesa, spinge più di Costacurta. Berlusconi? Probabilmente verrà dimesso dall’ospedale domani, non si sa, la vittoria del Milan di venerdì gli ha reso più dolce la serata. Maglia bianca come da scaramanzia? Sì, ma avremo uno striscione rossonero in mezzo. Secondo posto? E’ a due punti che sono ancora tanti, ma la classifica si sta accorciando visto che siamo a +3 dalla quarta. Stiamo facendo qualcosa di straordinario, 44 punti sono tanti. Ma adesso pensiamo solo al Barcellona”.