Galliani al CorSera: “Campionato irregolare per la vicenda Is Arenas. Vogliamo spiegazioni”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Is ArenasMilan contro Cagliari. Di più. Milan contro la Lega Serie A. La società rossonera è pronta all’offensiva in merito alla paradossale situazione dello stadio Is Arenas. Al punto che l’amministratore delegato di via Turati, Adriano Galliani, sul Corriere della Sera di oggi parla senza mezzi termini di “campionato irregolare”.

E così il Milan, con in testa il legale Leandro Cantamessa, potrebbe presentare formale esposto alla Lega perché, come spiegato ancora da Galliani, “riteniamo che sportivamente il campionato non si possa più definire regolare. E ancora: “Qualcuno ci dovrà spiegare perché il 10 febbraio il Milan abbia giocato in uno stadio pieno e il 30 marzo questo invece non sia più possibile”.

Il punto è proprio questo. Alla base dell’offensiva rossonera ci sono le decisioni, differenti e contrastanti tra loro, assunte riguardo all’impianto di Quartu. Il Cagliari, infatti, ha ottenuto il via libera all’iscrizione al campionato, scegliendo il Nereo Rocco di Trieste come sede delle gare casalinghe. In realtà i sardi non l’hanno mai utilizzato. Anzi. Hanno perso nell’ordine una gara contro la Roma a tavolino e giocato a Parma contro la Juventus. A Is Arenas hanno fatto entrare tutti i tifosi (abbonati e non) per le partite contro Napoli e Milan, mentre contro la Fiorentina si dovrebbe giocare a porte chiuse. Una vera e propria escalation di cambiamenti, colpi di scena, a suon di ricorsi d’urgenza, pronunciamenti e carte bollate.

In giornata potrebbero esserci ulteriori sviluppi con una nota ufficiale del club di via Turati.