Galliani: “Cristante presto in prima squadra. Allegri? Non si tocca”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Galliani in via Turati - Copyright SpazioMilan.itMax Allegri non si tocca. Questo, in sintesi, il succo delle dichiarazioni rilasciate da Adriano Galliani a margine di un convegno all’Università Cattaneo di Castellanza. L’amministratore delegato rossonero, dunque, mette a tacere una volta per tutte le voci che vorrebbero l’allenatore livornese sul piede di partenza: “Non esiste, non è ragionevole: Allegri è ben felice di rimanere al Milan e ci rimane. Quest’anno la falsa partenza è stata dovuta ai tanti cambiamenti e ai lavori ancora in corso, non di certo all’allenatore. A onor del vero, in effetti, qualche precedente a Cagliari il nostro allenatore lo aveva avuto”.

Capitolo mercato: Galliani non si sbilancia, è ancora troppo presto. Solo una prima, importante precisazione sull’ingrediente principale per tornare a vincere il campionato: “Vince chi ha la miglior difesa, non il miglior attacco. Gli ultimi due campionato lo dimostrano: due anni fa, infatti, noi abbiamo vinto contro l’Inter, l’anno scorso siamo arrivati secondi dopo la Juventus. Detto ciò, anche attualmente la nostra difesa è molto buona”.

E gli arrivi? “Per ora confermo solo quello di Cristante. Sarà sicuramente nella lista dei 25 – 26 nomi del Milan del futuro”.