Materazzi: “La scelta più azzeccata della mia carriera? Rifiutare una certa squadra…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

MaterazziEcco il Marco Materazzi che ti aspetti. L’ex difensore dell’Inter e della Nazionale ha rilasciato una lunga intervista al Quotidiano Sportivo.

Tra i tanti passaggi ecco quello più importante, quando Matrix rivela i dettagli del suo mancato trasferimento al Milan: “Nel gennaio del 2006 – spiega – grazie a Facchetti ed al mio cuore che batte per l’Inter, feci la scelta più azzeccata di tutte: evitai di trasferirmi al Milan!”.

Già in passato l’ex giocatore nerazzurro aveva parlato di questa vicenda. A Premium, un po’ di tempo fa, rivelò che il mancato approdo al Milan fu “merito” del ct azzurro, Marcello Lippi:Nella stagione 2005-2006 fui molto vicino a finire al Milan. Mancini non mi vedeva, voleva che me ne andassi: c’era anche il Villareal che mi cercava, mentre a me premeva soprattutto andare a giocare per guadagnarmi il Mondiale. Non ho problemi ad ammetterlo: fui vicinissimo a firmare col Milan, poi però parlai con Lippi, il ct mi disse di non preoccuparmi, che un posto tra i 23 me l’avrebbe dato comunque e quel colloquio fu la mia fortuna”.