Per Pazzini recupero più breve del previsto, a disposizione nella trasferta contro il Chievo

pazzini milan-lazio 2 (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

pazzini esultanza Milan-Bologna (SpazioMilan) 1La pausa per le Nazionali che si avrà dopo la prossima giornata di Campionato, sarà quanto mai benefica per Giampaolo Pazzini, a cui lo scellerato (ed impunito) intervento di Portanova nella trasferta di venerdì scorso a Genova, ha impedito di essere protagonista della serata del Camp Nou, lasciando aperto il dubbio di come sarebbe potuto finire il match col Pazzo lì davanti e nelle ottime condizioni psico-fisiche in cui si trovava.

Non lo sapremo mai, ciò che invece è certo è che il centravanti toscano non sarà in campo nemmeno domenica prossima contro il Palermo a San Siro e tornerà a disposizione di mister Allegri nella successiva trasferta di Verona con Chievo il sabato di Pasqua, cioè il 30 Marzo. Come riportano voci provenienti da Milanello, infatti, la contusione osseo-muscolare con micro infrazione al perone destro che ha colpito l’ex Samp sta svanendo, il giocatore non zoppica più e con due settimane a disposizione e il lavoro personalizzato dello staff rossonero tornerà come nuovo per la sfida del Bentegodi; nel frattempo, ovviamente, a “sostituirlo” più che degnamente nella sfida contro i siciliani ci sarà Mario Balotelli, in attesa che qualche volta il tecnico toscano li schieri insieme formando un tandem di prime punte da fare invidia a tutta la Serie A. Ora è rimasto solo il Campionato e le scelte a disposizione del mister sono molto ampie, soprattutto nel reparto offensivo, dove, nelle prossime dieci giornate, dovranno avvicendarsi ben sei giocatori.

Non è un male avere tante alternative, e tutte di grande qualità, perchè Allegri potrà partita per partita scegliere chi sta più in forma e chi si adatta meglio alle caratteristiche degli avversari, senza aver più l’assillo del turnover pre e post Champions. La rincorsa al secondo posto, che ormai è vicinissimo, è lanciata e serve l’aiuto di tutti per centrare un obiettivo ampiamente alla portata; col ritorno del cecchino di Pescia, le cartucce da sparare saranno molte: il Napoli è avvisato…