Zaza: “Contento per l’interesse delle grandi, ma ora penso solo all’Ascoli”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

ZazaIl giovane attaccante dell’Ascoli, Simone Zaza, è tra le rivelazioni del campionato di Serie B in corso. La punta, classe 1991, si distingue per rapidità e senso del gol. E molte società, anche piuttosto blasonate, sono sulle sue tracce. Intanto, l’elemento in questione è stato convocato in Under 21 da Demis Mangia.

In merito, oggi il ragazzo si è concesso ai microfoni di Radio onda Libera. Queste le sue parole, per quanto concerne la chiamata tra gli azzurrini: “Adesso, con la maglia dell’Italia Under 21, comincia un’esperienza nuova e bellissima. Proverò ad andare agli Europei, farò di tutto. Se Mangia mi ha chiamato, significa che sto facendo bene e vorrò ripagare la fiducia“. Si arriva poi al discorso riguardante le reti segnate in questa stagione: “Ho visto e metabolizzato tutto dopo il gol alla Juve Stabia. Aver raggiunto Sansovini in cima alla classifica marcatori è un motivo di soddisfazione. Ma sia chiaro, la graduatoria cannonieri non è una fissazione, gioco prima per l’Ascoli e poi per me stesso”.

E proprio per quanto concerne l’Ascoli, ecco come si esprime il talentino scuola Sampdoria: “Avverto la fiducia dell’Ascoli, di tutto l’ambiente. Ed è così dal primo giorno. Sono arrivato e mi sono sentito subito considerato, questo è uno stimolo“. L’ultima domanda dell’intervista riguarda il fatto di essere seguito e monitorato con costanza da squadre di prima fascia. Ecco la risposta del diretto interessato: “L’interesse delle grandi fa piacere, soprattutto quando ti accostano alle big ma adesso ripeto che ho solo l’Ascoli in mente“.