Caccese (ag. FIFA): "Grave errore cedere El Shaarawy. Lavezzi sarebbe il suo erede ideale"

Caccese (ag. FIFA): “Grave errore cedere El Shaarawy. Lavezzi sarebbe il suo erede ideale”


lavezzi_psg_gettyFa rumore la possibile e dispendiosa offerta che il Manchester City sarebbe disposto a spendere per l’acquisto di El Shaarawy (pari a 35 milioni di euro).

Una cifra che i rossoneri, secondo l’agente FIFA Antonio Caccese intervenuto in esclusiva a IlSussidiario.net, potrebbe far vacillare e non poco Berlusconi e Galliani, anche se, nel caso, il Diavolo avrebbe già trovato l’attaccante nuovo per rimpiazzarlo.

“Il City è pronto ad arrivare a 35 milioni per El Shaarawy e Galliani ci penserà seriamente perché si tratta di una grossa somma. Non credo che sia giusto cedere il Faraone perché si tratta di un giovane di prospettiva e qualità: il Milan farebbe un grave errore. Ma nel caso l’erede più adatto per sostituirlo si chiama Lavezzi e la trattativa con il PSG potrebbe essere ‘comoda’ perché giocatori come Abate e Boateng interessano al club francese“.

E ancora: “Allegri? Berlusconi lo manderà via. Inzaghi sta facendo benissimo con gli Allievi e non è da escludere che venga subito chiamato per guidare la Prima Squadra, anche se sarebbe curioso vedere sulla panchina rossonera uno come Heynckes.




ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl