CALCIOMERCATO/ Milan, pazza idea: Niang per Aubameyang

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

aubameyangPierre-Emerick Aubameyang è l’uomo del momento, corteggiato da molti club dopo le sue buone prestazioni in Ligue One. L’ex rossonero potrebbe tornare a Milanello quest’estate ma il Milan dovrebbe pagare una cifra vicina ai 15 milioni di euro, per questo Galliani sta pensando a una contropartita tecnica.

Il prescelto sembrerebbe essere M’Baye Niang, il classe ’94 dopo aver strabiliato tutti con le sue prestazioni si sta un po’ perdendo. L’errore di Barcellona sembra aver frenato la sua scesa e la società sta pensando di puntare su altri attaccanti come Aubameyang. L’agente FIFA Parisi ha raccontato a alfredopedulla.globalist.it le caratteristiche tecniche di Pierre-Emerick: “Aubameyang è l’attaccante del momento. E chi, come me, ha avuto la possibilità di vederlo in azione durante la parentesi con il Milan non può far altro che evidenziare gli straordinari progressi compiuti. Oggi Aubameyang è fortissimo, pronto per qualsiasi avventura, capace di fare la differenza. E magari con ulteriori margini per crescere ancora. In cosa è migliorato? In tutto. Ma se devo elencare la sua principale dote di sicuro direi la velocità. È un fulmine, capisce cosa fare un secondo prima degli altri. E quando parte non lo prendi più. Il tutto abbinato a un ottimo fiuto del gol e a una tecnica individuale da tenere in considerazione. Gli allenatore moderni saprebbero come impiegarlo negli ultimi trenta-quaranta metri, diventerebbe un valore aggiunto. E farebbe la fortuna del club in grado di assicurarsi le sue prestazioni“.

Nelle ultime partite della stagione Niang dovrà guadagnarsi la conferma, Aubameyang è maturato molto nell’ultimo anno e il francese rossonero deve avere come obiettivo la stessa maturazione. Riguardo a talento Niang è sicuramente migliore ma ultimamente Pierre-Emerick da più garanzie.