CALCIOMERCATO/ Milan, parola d’agente: Ninis in bilico tra Russia e Milan

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Ninis-ParmaL’interesse per il greco Sotiris Ninis cresce di giornata in giornata e pare che anche il Milan ora lo stia tenendo d’occhio per prelevarlo a Luglio. Le buone prestazioni del trequartista greco hanno attirato su di lui tanti riflettori da tutta Europa con molte squadre che lo monitorano costantemente. A parlarne è il suo procuratore, Yannis Emmanoulidis, al sito izvestia.ru.

Sulle squadre che lo seguono dice: “Molte squadre stanno seguendo Ninis, tra cui anche il Milan, lo Spartak Mosca e la Lokomotiv Mosca“. E sul prezzo che chi vorrà il 22enne greco dovrà sbrosare: “Il suo prezzo non è inferiore ai 10 milioni di euro”. Tuttavia ammette: “Questo potrebbe essere un problema. Al momento il mio assistito è concentrato solo sul Parma però”. Il Parma vuole monetizzare dalla cessione di Ninis che solo tre anni fa veniva considerato dalla prestigiosa rivista spagnola Don Balòn uno dei migliori talenti nati dopo il 1989. Trasferendosi in una big raccoglierebbe i frutti di quanto seminato in questi anni.

Il prezzo citato dall’agente pare proibitivo ed eccessivo rispetto al reale valore del ragazzo che seppur bravo non dovrebbe superare come valutazione di mercato i sei milioni di euro. Il braccio di ferro tra domanda e offerta continuerà fino all’Estate ma nessuno, per ora, ci mette troppo impegno per piegare l’avversario; del resto il tempo di mercato è ancora molto lontano.