CALCIOMERCATO/ Milan, il Torino sulle tracce di Salamon: Cairo vorrebbe il polacco in prestito

salamon 2 (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

SalamonStando alle indiscrezioni raccolte da Tuttosport, quotidiano torinese molto vicino alle vicende juventine e granata, il club allenato da Giampiero Ventura avrebbe individuato il giusto sostituto per il probabile partente Ogbonna, ormai appetito dalle grandi d’Italia.

Il ds Petrachi e il presidente Cairo avrebbero puntato gli occhi su Bartosz Salamon, acquistato dal Milan lo scorso gennaio, ma senza aver ancora timbrato il cartellino delle presenze. La società granata vorrebbe acquisirlo in virtù delle ottime doti mostrate nel campionato di serie B col Brescia, mettendolo al “servizio” di un allenatore che da sempre lavora ottimamente con i giovani, soprattutto se sono difensori, e le esemplificazioni più lampanti (e recenti) sono quelle di Bonucci e Ranocchia, che sono stati presentati al grande calcio, e alla Nazionale, proprio dal Bari allenato dal tecnico genovese. La trattativa verrebbe favorita dagli ottimi rapporti che intercorrono tra il presidente del Toro Urbano Cairo e l’ad rossonero Galliani, e chissà che non possa essere una parziale contropartita per un eventuale trasferimento estivo di Ogbonna all’ombra della Madonnina.

Comunque, qualora avesse concretizzazione, il trasferimento sarebbe esclusivamente in prestito: il Milan ha individuato nel centrale di Poznan un perno per la difesa del futuro e qualora decidesse di privarsene, sarà solo a titolo temporaneo per fargli maturare esperienza da titolare in serie A in una squadra di media classifica, dove può crescere e acquisire padronanza con la massima serie.