Lady B: “Ho imparato molto da Galliani. Lasceremo Via Turati”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

barbara berlusconiBarbara Berlusconi è ormai parte attiva nella dirigenza rossonera, gestisce lo sviluppo e la riduzione dei costi. La figlia del presidente si sta facendo le ossa alle spalle di Adriano Galliani e da lui sta imparando i trucchi del mestiere. Barbara ha parlato al settimanale A, della sua esperienza rossonera.

Ecco le parole della dirigente: I primi mesi li ho passati al fianco di Adriano Galliani, cercando di imparare. Lui è uno dei migliori dirigenti del calcio a livello mondiale: è stata un’ottima palestra e per questo gli sono molto riconoscente. Mi occupo di sviluppo e di strategia aziendale. Stiamo portando avanti una riorganizzazione dei costi e delle spese che ci consentirà di liberare risorse da investire, non solo nell’acquisto di nuovi giocatori, ma anche nel miglioramento delle strutture e nello sviluppo commerciale. I quasi pareggio del bilancio 2012 è un risultato importante. Dopo anni in cui Fininvest si era rassegnata a ripianare perdite per 70 milioni l’anno, la buona notizia è considerata un promettente obiettivo“.

Sulla sua relazione con Pato: “Vado a trovarlo quando posso, anche solo per tre giorni. E’ fattibile. Quando due persone si vogliono bene, si rispettano e se c’e’ la volontà di restare insieme tutto e’ possibile. Devo dire la verità: siamo entrambi molto impegnati. La mia relazione affettiva ha un grande valore, ma ce l’ha anche il mio lavoro, la crescita personale, e soprattutto i miei figli. Penso che la stessa cosa valga per Alexandre. Siamo due persone attive, siamo giovani, ci stiamo ancora costruendo una vita: e’ giusto perseguire ciascuno i propri obiettivi, anche a costo di fare delle rinunce. Certo, e’ faticoso“.