Thiago Silva: “Gol al Camp Nou con il Milan indimenticabile. Ma ora penso solo al PSG, voglio centrare l’impresa”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

thiago silva psgTanti, troppi ricordi per buttarli via tutti insieme. Le nuove esperienze, per quanto possano essere coinvolgenti, non riescono a cancellare quelle precedenti, al massimo possono sbiadirle, accantonarle per qualche tempo. Ma basta un flashback, un luogo conosciuto “nell’altra vita”, una parvenza di felicità lasciata alle spalle, ed ogni cosa torna in mente con prepotenza (pur senza lasciare strascichi, sia chiaro). Anche a Thiago Silva pare sia successo lo stesso, quando dall’urna dei sorteggi di Champions il Psg ha pescato il Barcellona, avversario di molte sfide rossonere. Il brasiliano, in stile amarcord, nel corso di una lunga intervista a Goal.com International, ha voluto rispolverare le emozioni vissute col Milan al Camp Nou, sottolineando però, che il suo presente ormai parla français: “A Milano ho vissuto delle splendide stagioni, ricordo ancora il doppio confronto con i blaugrana e il mio goal al Camp Nou in pieno recupero. Vendicare il Milan? Per me il termine vendetta non esiste, sono grato al Milan ma adesso penso solo al Psg”.

Dopo la piccola parentesi dedicata al Milan, Thiago Silva si concentra sulla sfida col Barcellona: “Tutti sanno di cosa è capace il Barcellona, questa è una squadra che ha dimostrato tutta la sua forza in questi anni di dominio assoluto. Il loro gruppo è pieno di giocatori di qualità, ma non esistono team imbattibili. Il Milan ha mostrato come si possa mettere in difficoltà anche una compagine di questo genere, e non è stato il solo. Per creare qualche problema al Barça dovremo ridurre gli spazi in mezzo al campo e impedirgli di giostrare il pallone”.

Infine, sulla sua condizione fisica: “L’infortunio muscolare che ho subito a gennaio è stato completamente riassorbito, ora non vedo l’ora di giocare contro il Barcellona e provare a centrare una fantastica impresa“.