Zapata torna al centro della difesa: c’è un riscatto da conquistare…

zapata milan-palermo (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

zapata (spaziomilan)Ancora non si sa con certezza se Stevan Jovetic sarà o meno della partita, ma davvero pochi i dubbi in casa rossonera su chi, nell’eventualità, dovrà bloccarne corsa, idee e giocate. Questa volta, infatti, nessuna incertezza su chi avremo al centro della difesa milanista: accanto a Philippe Mexes scocca di nuovo l’ora di Cristian Zapata, tornato in gruppo dopo gli impegni con la Nazionale colombiana.

Davvero un’occasione importante per il giovane difensore, investito di una grande responsaibilità contro un avversario di tutto rispetto e in momento indubbiamente cruciale per la stagione rossonera. Non dimentichiamo, inoltre, che proprio in questo periodo la società deciderà in merito al suo possibile riscatto: ragione ulteriore, dunque, per far bene e giocare una partita di alto livello.

Il suo apporto dovrà essere costante non soltanto nella già delicatissima fase di marcatura, ma anche sui corner e sulle palle alte, da sempre suo pezzo forte. Bisogna tenere in seria considerazione, infatti, che la Viola ha diversi saltatori molto pericolosi in tutti i reparti e si affida parecchio alle palle inattive per sbloccare i risultati e mettere in difficoltà l’avversario.

Per il colombiano è il momento della verità: o dentro o fuori, o convince in modo netto oppure la società sarà costretta a pensare a soluzioni alternative per la prossima stagione. Firenze può e deve essere diventare il nostro trampolino di lancio: verso il riscatto per lui, verso il secondo posto per noi.