All’Adriatico si rivede Bucchi: un bel ricordo per Abbiati

abbiati milan-torino (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Christian AbbiatiNonostante qualche piccolo intoppo come nella gara d’andata contro il Napoli, Christian Abbiati si appresta a chiudere un’altra stagione ad alto livello nel Milan, la dodicesima per l’esattezza. Anche quest’anno ha regalato al popolo rossonero grandi interventi decisivi, come quello di ieri sul granata Barreto.

E a proposito di parate da ricordare ecco che mercoledì all’Adriatico il portierone del Milan incrocerà quel Cristian Bucchi sul quale fece la parata più importante della sua carriera. Proprio su un tiro di Bucchi, il 23 maggio 1999 al Renato Curi di Perugia, Abbiati compì un vero e proprio miracolo, regalando di fatto lo scudetto alla squadra allora allenata da Alberto Zaccheroni.

Abbiati non molla mai. E’ il simbolo di un Milan che resiste, in ogni situazione. Ha quasi 36 anni, ma continua a far bene. Come ieri in una gara che lo vedeva rientrante dall’infortunio al polpaccio patito a Torino contro la Juventus. A molti la gara contro i granata di Ventura ha ricordato quella di San Pietroburgo, nella seconda giornata della Champions League di quest’anno, quando a suon di interventi decisivi del portiere, il Milan si portò a casa tre punti fondamentali per l’accesso agli ottavi.

(Fonte: AcMilan.com)