Ancelotti: “Seedorf ha tutto per sedersi in panchina” – UPDATE/ L’olandese si propone: “Se il Milan mi chiamasse…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Carlo Ancelotti, Silvio BerlusconiPresente a Coverciano al corso per i giornalisti iscritti all’Ussi, Carlo Ancelotti è intervenuto ai microfoni di Sky Sport 24, smentendo il suo prossimo approdo sulla panchina del Real Madrid insieme alle cessioni di Ibra, Verratti e Menez dal PSG. Ma parlando anche di Milan.

Berlusconi? Ho sempre avuto grandissima stima del Presidente. Ogni tanto c’è stata qualche discussione, ma sempre a fin di bene. Se Allegri resta? Non lo so, non mi sento di dargli consigli particolari: deve rimanere concentrato sull’obiettivo Champions. Per un allenatore è fondamentale avere il supporto della società e un Presidente che si trovi in sintonia con la filosofia dell’allenatore, e viceversa. Seedorf? Per adesso sta ancora giocando bene, c’è tempo per allenare. Ha personalità e tutto quello che serve per sedersi in panchina.

UPDATE (18.00)Clarence Seedorf, al centro delle tantissime voci di mercato che riguardano la panchina rossonera, ai microfoni di Lancenet, portale brasiliano, ha voluto specificare: “Nella mia carriera ho sentito tante voci. Se il Milan mi chiamasse sarebbe un’altra cosa, ma non mi ha contattato nessuno. Questi sono solo rumors e pettegolezzi”.