Cicchetti (ag. FIFA): “Berlusconi vuole Seedorf, in difesa corsa a 3. Nessuno è incedibile”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

seedorf botafogoLa stagione è appena finita ed è già tempo di calciomercato, ilsussidiario.net ha interpellato l’agente Fifa Giancarlo Cicchetti. L’agente ha parlato del futuro della panchina rossonera: “Io dico che al 90% Allegri andrà via e la sua prossima destinazione sarà la Roma. Il Milan cambierà allenatore anche perché Berlusconi vuole un personaggio in particolare.  Il presidente Berlusconi vuole Seedorf in panchina, una sua idea proprio come lo fu Sacchi e poi Capello. Seedorf non ha ancora il patentino da allenatore ma assieme a lui ci sarebbe Mauro Tassotti, per questo potrebbe stare in panchina“.

Nonostante la preferenza del presidente in corsa per la panchina c’è anche Donadoni e un altro ex rossonero: “Diciamo che sarebbe la soluzione più logica se ragioniamo per esperienza: dopo gli anni a Parma Donadoni sembra pronto. Ma non trascurerei il nome di Gattuso“. Per quanto riguarda il vero calciomercato, si parla di un Mexes in partenza: “Sì, il Milan vuole confermarlo ma attenzione alla pista Monaco. Il club francese vuole anche il difensore del Milan per la prossima stagione“. Per la difesa il Milan sta seguendo molti giocatori ecco chi potrebbe arrivare: “Ci sono tre giovani nel mirino del Milan. Si parla molto di Balanta, argentino del River Plate dalle prospettive davvero interessanti; ma possono arrivare anche anche Zouma, classe 1994 del Saint-Etienne, e infine Lovren, croato del Lione giovane ma già più esperto“.

Infine si parla di cessioni, nel Milan delle ultime stagioni nessun giocatore è considerato incedibile: “Nessuno è incedibile, neanche El Shaarawy, ma dipenderà dall’offerta. Il Milan però sta cercando Lens del Psv, attaccante esterno nel giro della Nazionale“.