Costacurta: “Allegri vicinissimo alla Roma. Ecco cosa faceva Ancelotti quando Berlusconi lo chiamava…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

BerlusconiL’ex milanista Alessandro Costacurta analizza il momento delicato per i tifosi rossoneri tra le mille sul futuro della panchina. Secondo Billy, all’origine della tensione tra Silvio Berlusconi e Massimiliano Allegri c’è il mancato scudetto dello scorso anno.

Lo scudetto perso la scorsa stagione e l’inizio negativo di questa hanno probabilmente causato la rottura – ha spiegato l’ex difensore rossonero ai microfoni di Radio Manà Manà Sport -. Credo che Allegri sia vicinissimo a firmare con la Roma e Tassotti potrebbe seguirlo perché i due hanno legato moltissimo, pensando il calcio in maniera differente hanno formato un’ottima coppia”.

Quindi Costacurta ha rivelato un aneddoto relativo al rapporto tra il Cavaliere e Carlo Ancelotti: “Alle critiche di Berlusconi al telefono immagino che il tecnico non abbia risposto come Ancelotti. A Carlo il presidente chiedeva di far giocare Kaka’ più avanti e Ancelotti all’attaccante suggeriva: ‘Fallo per i primi 5 minuti“.