El Shaarawy: “Panchina accolta con serenità. Se resto al Milan? Assolutamente, qui sto bene”

el shaarawy milan-torino (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

el shaarawy (spaziomilan)E’ ufficiale: Stephan El Shaarawy non sarà tra i titolari che scenderanno in campo alle 20.45 contro il Siena. Davanti ai microfoni di Milan Channel però il Faraone non si rammarica troppo: “Ho disputato una grandissima stagione, soprattutto nella prima parte della stagione, nella seconda parte i gol non sono arrivati ma sono soddisfatto del lavoro mio e della squadra, speriamo di chiudere beneNon è importante chi gioca o chi non gioca ma centrare l’obiettivo Champions League“.

Sull’importanza della gara: “C’è bisogno anche dei giocatori che sono infortunati, c’è bisogno del sostegno di tutti per vincere questa partita, sappiamo che è la partita decisiva di questo campionato”.

Ancora il Faraone ai microfoni di SKY: “Come ho accolto la panchina? In serenità, in questo momento della stagione conta solo vincere e centrare il terzo posto. Non è importante chi gioca e chi segna, ma solo arrivare il terzo posto. Si sapeva in settimana, il Mister ha deciso di far giocare Robinho. La posta è molto alta, è la gara decisiva della stagione, il Siena farà la sua partita, sarà sicuramente difficile, dobbiamo cercare di essere attenti e di aver un bell’approccio. Rimarrò al Milan? Sì, assolutamente, mi trovo da Dio qui al Milan e rimarrò“.