Il Faraone è in forse: Binho scalda i motori (ripensando all’andata…)

robinho milan-lazio (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

el shaarawy robinho milan-pescara (spaziomilan)Infiammazione alla caviglia destra: questo recita il bollettino medico. Certo, fortunatamente il problema non è paragonabile a quello che rischia di aver fatto terminare la stagione a Riccardo Montolivo, ma un po’ di apprensione, soprattutto in ottica Torino, c’è. Stephan El Shaarawy non è affatto sicuro di poter scendere in campo: è stato convocato da mister Allegri, certo, ma la sensazione è che, almeno per la prima frazione, sia lasciato a riposo. Soprattutto dopo l’inaspettata sconfitta casalinga della Viola contro la Roma.

La probabile defezione del Faraone rispalancherebbe le porte dell’undici titolare a Robinho, autore, come tutti ben ricordiamo, di una signora partita nella sfida d’andata contro i granata. Proprio lui, infatti, al minuto quaranta aveva siglato la rete del momentaneo 1-1. La rete capace di rimettere in carreggiata la squadra dopo un primo tempo pieno di errori e tutto da dimenticare. La rete, insomma, della riscossa rossonera.

 Che questo bel ricordo sia di buon auspicio in vista di domani pomeriggio? Lo speriamo tutti, ovviamente, soprattutto perchè il brasiliano ha tanto da farsi perdonare:  il momento non brillantissimo in fase realizzativa, la scarsa e poco convinta partecipazione alla manovra d’attacco, tanto per fare due esempi. Dimenticare l’immediato passato, ricostruirsi sia a livello fisico che mentale in vista di una ghiotta e importante occasione al fianco di Pazzini e Balotelli: forza Binho, il Diavolo questa volta ha davvero bisogno di te!