Giocatori in prestito: fine settimana di verdetti. Lacrime, sorrisi e speranze per i rossoneri

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

giocatori in prestitoFine settimana di verdetti per i giocatori in prestito: lacrime, sorrisi e speranze per i rossoneri che giocano lontano da Milano. In Serie B, le speranze sono tutte riposte in Riccardo Saponara dell’Empoli. I toscani pareggiano per 0-0 in casa del Verona. Partita con poche emozioni con i veneti sulla difensiva, con le orecchie tese verso la panchina in attesa degli aggiornamenti dalla partita Sassuolo-Livorno, vinta dagli emiliani per 1-0. L’Empoli, quarto della classifica generale, era sicuro di accedere ai play-off avendo una distanza di sicurezza dalla quinta in classifica e certi di non poter raggiungere la terza. Il Verona, secondo in classifica, era in una situazione complicatissima: avendo il Livorno alle spalle di un punto e il Sassuolo davanti di un punto. L’Empoli dovrà vedersela contro il Novara nella doppia sfida per il primo turno dei play-off. La vincitrice se la vedrà con la vincente della doppia sfida tra Brescia e Livorno.

La Reggina, che non aveva più niente da chiedere al campionato, ha pareggiato per 0-0 contro il Vicenza. Gianmario Comi ancora fuori per infortunio. I calabresi chiudono il campionato al diciassettesimo posto in classifica, a ridosso della zona play-out.

Lacrime amarissime per Marco Fossati dell’Ascoli. L’Ascoli viene sconfitto per 1-0 in trasferta contro il Cittadella. Partita in salita per i bianconeri a causa dell’espulsione per doppia ammonizione del rossonero al 34°. L’Ascoli chiude al ventesimo posto e retrocede. Lacrime anche per Nnamdi Oduamadi del Varese. I lombardi perdono per 2-0 in trasferta contro il Brescia nello scontro diretto per l’accesso ai play-off.  Il Brescia raggiunge l’unico risultato a disposizione, in caso di pareggio o vittoria sarebbe passato il Varese. Con una rete di Zambelli al 50°, replicata al 67° da Caracciolo si chiudono la partita e i giochi. Il rossonero viene ammonito al 79° e sostituito allo scadere.

In Premier League, Urby Emanuelson parte dalla panchina nella sfida Swansea-Fulham vinta dai londinesi per 3-0. L’olandese subentra al 73° a Duff, nei primi minuti fatica ad entrare in partita ma al 93° chiude in bellezza con una splendida rete. Il Fulham termina il campionato a metà classifica fermandosi a 43 punti. Il Parma di Rodney Strasser chiude la stagione in Serie A vincendo in trasferta contro il Palermo, già retrocesso, per 3-1. Il centrocampista rossonero è rimasto in panchina per tutta la gara. Il Parma si attesta a metà classifica, un campionato tranquillo per i ducali. La scorsa settimana, grazie alla vittoria sul Pisa, l’Avellino di Gianmarco Zigoni si aggiudica la vittoria del campionato di Serie C1/B. Il primo posto in classifica permette ai vincitori di accedere alla prossima stagione di Serie B senza giocare i play-off.