Intervista Boateng - Jérôme: "Concentrato per la finale di Champions"

Jérôme Boateng: “Il mio idolo è Maldini. Balo scherza troppo, ma se vuole è il migliore. Milan? Chissà…”


intervista boatengIn vista della finale tutta tedesca di Champions League, La Gazzetta dello Sport ha raggiunto e intervistato Jérôme Boateng, fratello minore del rossonero Kevin-Prince. I due si sono ritrovati, nonostante i rapporti non idilliaci paventati negli ultimi anni, durante un evento promozionale della Nike a Berlino. Il difensore del Bayern  Monaco nonostante sia il più piccolo dei fratelli vanta un migliore palmares: una FA Cup col Manchester City, un Europeo under 21 (nel quale è stato scelto per la top 11 del torneo), un bronzo mondiale e uno europeo con la Germania, la Bundesliga di quest’anno col Bayern, una finale di Champions persa e le due finali di Champions e di Coppa di Germania che stanno per arrivare. Il nostro Kevin-Prince risponde con uno scudetto e una supercoppa vinti con noi e una Coppa di Lega risalente ai tempi del Tottenham.

Jérôme resta comunque coi piedi a terra e sa che deve rimanere concentrato per centrare la vittoria tanto attesa in Champions League: Dal primo giorno di ritiro abbiamo iniziato a lavorare duro come non mai. Non si pensa a Guardiola, è il momento di Heynckes e abbiamo un tale rispetto di lui da non pensare a nient’altro”. Concentrato e fiducioso. Altrettanto fiducioso sul fatto che cambino le tifoserie sul puntare con cori razzisti i giocatori di colore. Razzismo del quale è vittima e ambasciatore contro questa forma di inciviltà proprio suo fratello dopo i fatti di Busto Arsizio: “Quando giocavo da ragazzino capitava che ci fosse gente che mi insultava perché ero l’unico nero. All’inizio non capivo perché succedeva, ci restavo male. I miei genitori mi hanno sempre convito che fosse solo invidia. Oggi faccio parte della nazionale tedesca più multietnica di sempre. E ne sono orgoglioso”.

Altro simbolo della lotta al razzismo è diventato Mario Balotelli, il quale ha avuto un rapporto strano con Jérôme: “Balotelli quando vuole è fortissimo. È  un bravo ragazzo, ha talento, è divertente, sempre di buon umore, è uno scherzo continuo. Semplicemente a volte non capisce chi ha un carattere diverso. C’è chi per lavorare bene e allenarsi ha bisogno di concentrarsi. Quindi a volte è difficile averci a che fare tutti i giorni. Ma non ho problemi con lui. Il più forte attaccante per Boateng jr. è proprio Super Mario, affiancato da un altro ex rossonero: Zlatan Ibrahimovic.

E rossonero al 100% è anche il suo idolo: “Il mio modello è senza dubbio Paolo Maldini. L’ex capitano è stato, è e sarà un modello per tanti. Classe e professionalità fanno di Maldini un esempio da seguire per tutti quelli che vogliono fare i calciatori. E con tutti questi rossoneri perché non farci un pensierino su un futuro al Diavolo? “E’ una proposta interessante… Scherzo, al Bayern sto bene. Ma in futuro chissà.




ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl