Nocerino-Napoli, c’è la frenata. L’agente: “Senza Mazzarri è diverso…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

nocerino (spaziomilan)Dopo la brillante stagione 2011-12 non c’è stata la riconferma. Tra un cambio di modulo e l’altro Antonio Nocerino ha perso lo smalto dei tempi milgiori rinunciando, piano, piano, non solo ai gol, ma anche a quella titolarità che ormai si sentiva addosso. Per questo motivo, e per avere la possibilità di conquistarsi una convocazione per Brasile 2014, il centrocampista campano sta da tempo pensando di lasciare Milano e il Milan.

Ad avere messo gli occhi su di lui, sin da gennaio, era stato il Napoli che aveva nel tecnico Mazzarri un grande estimatore dell’ex Palermo. Ora però Mazzarri ha lasciato gli azzurri e le cose sono cambiate: “Nocerino al Napoli? Non lo so. Con Mazzarri c’era una stima calcistica e non che poteva favorire il passaggio di Antonio al Napoli ma adesso – rivela Marco Sommella, agente del giocatore – ogni discorso è prematuro. Tutti sono proiettati a quello che sarà il nuovo allenatore quindi non è possibile adesso fare certi discorsi”.

Tutto bloccato quindi. Tra il futuro della panchina che parlerà lo spagnolo di Benitez e la probabile cessione di Cavani anche sotto il Vesuvio non sono giorni tranquilli. “Bisogna capire cosa farà Cavani. Sappiamo l’importanza del giocatore uruguaiano non solo in campo, ma anche nello spogliatoio” conclude l’agente del Noce, che intanto aspetta e riflette.