CALCIOMERCATO/ Milan, Poli: ora è più Milan che Juve. Tutti i dettagli

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Andrea-PoliIl matrimonio tra il Milan ed Andrea Poli è tutt’altro che impossibile da concretizzarsi nella prossima sessione estiva di calciomercato. Stando, infatti, a quanto riportato sul suo sito dal collega di Sky Gianluca Di Marzio, il centrocampista ventiquattrenne della Sampdoria ritiene giunto il momento opportuno per fare il grande salto, questa volta definitivo, dopo l’esperienza solo annuale in prestito all’Inter nella scorsa stagione.

Tuttavia, Poli è estremamente riconoscente alla squadra che lo prelevò diciottenne dal Treviso, facendolo conoscere al calcio italiano e permettendogli addirittura di calcare i palcoscenici europei con una presenza in Champions, seppur nei preliminari, e quattro in Europa League. Per tale motivo, il regista veneto non ha intenzione di aspettare la prossima stagione, quando scadrà il contratto e potrà andare via a parametro zero, e vuole che dalla sua cessione il club doriano possa ricavarne qualcosa. Sull’ex Sassuolo ci sono due big italiane, la Juve e, appunto, il Milan, che, secondo le ultime indiscrezioni, pare nettamente in vantaggio rispetto alla compagine del presidente Agnelli.

Garrone e il ds Osti chiedono una cifra vicina ai sei milioni di euro per lasciar andare il loro tesserato, ma con l’inserimento di qualche giovane pedina, le pretese dei blucerchiati senza dubbio calerebbero e su questo aspetto il Milan avrebbe solo l’imbarazzo della scelta. L’accordo ancora non c’è ma potrebbe essere molto vicino.

Poli nel frattempo attende le offerte di bianconeri o rossoneri, ma, nel momento in cui queste offerte non dovessero arrivare, sarebbe ben lieto di rinnovare il suo accordo con la società ligure, alla quale ha più volte dichiarato di dover tutto ciò che riguarda la sua carriera calcistica.