Una retrocessa, una quasi e la Roma: la Champions è di strada

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

aultime treAnalizzando la situazione venutasi a creare con l’ultima giornata notiamo come il Milan abbia fatto un bel passo, lungo lungo, verso il mantenimento del tanto caro terzo posto, da confermare nelle ultime tre gare di questo campionato. Il cammino non pare arduo, anche se le insidie si potrebbero nascondere dietro l’angolo. Pescara, Roma e infine Siena, questo il trittico di gare che attende il Milan sul calare della stagione.

La gara di Mercoledì pomeriggio a Pescara sembra non avere molto da dire, se non il fatto che tre punti aiuterebbero a confermare sempre di più la posizione di classifica. Gli abruzzesi già retrocessi potrebbero diventare la vittima sacrificale per cogliere tre punti dei più semplici. Un pizzico di attenzione deve comunque persistere nei ragazzi, se non per l’effettiva difficoltà del match, per gli stimoli da trovare per quello successivo in casa con la Roma. Giallorossi che domani sera affronteranno il Chievo e arriveranno al big match del weekend con la voglia di raggiungere il piazzamento europeo il prima possibile. Loro potrebbero essere l’unico vero ostacolo, anche se la situazione a quel punto potrebbe essersi ormai stabilizzata. Infine c’è il Siena: i toscani molto probabilmente saranno retrocessi matematicamente anche loro (a meno di colpi di scena), e perciò vanno a delinearsi come avversari meno ostici del previsto.

E la Fiorentina invece? I viola troveranno Siena (a cui potrebbero infliggere la retrocessione nel derby), Palermo (ancora in piena lotta per la salvezza) e da ultimo il tranquillo Parma. Sulla carta anche il loro percorso non sembra di difficile percorrenza, ma la loro sfortuna è che le squadre che andranno ad incontrare avranno ancora un obiettivo quando scenderanno in campo (escludendo il Parma). Quindi le ultime partite diranno molto sul futuro delle squadre italiane per quanto riguarda la qualificazione alle coppe europee. Il Milan è in piena volata e sembra che sia quella con la bicicletta più veloce.