Busto Arsizio, processo Pro Patria-Milan: Muntari assente e multato

Busto Arsizio, Muntari non si presenta ancora al processo: multa di 500 euro – UPDATE/ Condannati i sei tifosi della Pro Patria


Boateng“Il processo nasce dall’esigenza di tutelare persone di colore, per questo l’assenza di Muntari e’ una mancanza di rispetto verso l’istituzione giudiziaria nel suo complesso.

Cosi’ il giudice del tribunale di Busto Arsizio ha motivato la multa di 500 euro al giocatore del Milan, che per la seconda volta non si e’ presentato a testimoniare nel processo contro sei tifosi autori di cori razzisti in Milan-Pro Patria.

Il giudice quindi ha deciso di non riconvocare il calciatore, perche’ ”gli altri testi hanno gia’ chiarito ampiamente il contesto nel quale si e’ svolta la vicenda”. Hanno parlato di ”mancanza di rispetto verso la corte” anche i legali degli imputati, sottolineando in Aula che Muntari non si e’ presentato ”adducendo giustificazioni non documentate”.

(Fonte: Repubblica.it)

UPDATE (15.40) – Condanne da 40 giorni fino a due mesi di reclusione per i sei tifosi della Pro Patria autori dei cori razzisti durante la partita amichevole con il Milan del 3 gennaio scorso. Il tribunale di Busto Arsizio, presieduto dal giudice Toni Adet Novik, li ha riconosciuti colpevoli di ingiuria aggravata dai motivi razziali.




Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl