Sei qui: Home » News » Quale futuro per Traoré? Molto dipende dall’ingaggio

Quale futuro per Traoré? Molto dipende dall’ingaggio

Traoré (SpazioMilan)Prima di entrare nel vivo del mercato e intavolare le prime trattative per rinforzare la squadra, il Milan deve sfoltire la rosa e salutare quegli elementi che non fanno più parte dei piani di Allegri. I nomi sono tanti e sempre gli stessi. Uno di questi è quello di Bakaye Traoré, un oggetto quasi misterioso del Milan di questa stagione. Appena 7 le presenze in campionato, e nemmeno in quelle ha lasciato segni rilevanti.

Il contratto firmato un anno fa lo lega al Milan fino al 2015, ma è considerato un sicuro partente ed è molto probabile che le strade si divideranno davvero. Il suo agente, Oscar Damiani, ha dichiarato in esclusiva ai microfoni di Il Vero Milanista.it che “al momento non ci sono movimenti, comunque più avanti valuteremo le possibilità”.

Qualche giorno fa la Gazzetta ha parlato di un’ipotesi Torino, con Cairo molto attivo nel reparto centrocampisti (pare ci sia un interesse anche per Nocerino), ma il maliano percepisce un ingaggio troppo alto per i parametri imposti dalla società torinese. Il Milan e Traoré sono alla finestra in attesa di nuove offerte, ma in ogni caso è probabile che il giocatore debba rinunciare a una parte del suo stipendio, al di fuori della portata di tutte le squadre di media e bassa classifica.