L’idea di Murdoch: una SuperChampions League! Il Milan è tra i top team invitati

Murdoch SuperChampionsPazza idea! Rupert Murdoch, magnate australiano, vorrebbe sconvolgere il mondo del calcio, creando un super torneo per soli top team europei. Quella che ad oggi ipoteticamente dovrebbe venir chiamata Super Champions League vedrebbe la rappresentanza di un totale di 16 squadre del calcio continentale, le più blasonate, le più forti del panorama. Il multi miliardario vorrebbe dare vita a tutto ciò col solo scopo di alzare il livello di una Champions League ormai aperta a molte squadre di livello medio-basso. Insomma, un torneo con solo i grandi club, quelli che di solito arrivano fino in fondo.

Nei 16 team che Murdoch vorebbe in questo torneo, che ricorda il Mundialito per club voluto nel 1981 dal nostro presidente Silvio Berlusconi, ci sarebbe anche il Milan. Il rossonero è uno dei colori sicuramente invitati a questa competizione qual’ora dovesse prendere forma. Gli altri club che sembrano sicuri di partecipare sono: Barcellona e Real Madrid tra le spagnole, la Juventus come altra italiana, Chelsea, Manchester United, Manchester City, Liverpool e Arsenal dall’Inghilterra e infine Bayern Monaco e Borussia Dortmund dalla Germania. A queste 11 squadre andranno ad aggiungersi altri 5 club per completare il tabellone. Probabilmente ad aggiungersi saranno Inter, Napoli, PSG, Galatasaray e Porto. Ma da non sottovalutare la candidatura di Benfica, Ajax o Marsiglia.

LEGGI ANCHE:  Sassuolo-Milan, le probabili scelte di Dionisi: dubbio in difesa!

Di sicuro una super competizione è un’idea che ai tifosi piacerà solo per il gusto dello spettacolo che andrebbe produrre. Uno scontro tra titani, insomma. Proprio quello che negli ultimi anni ha cercato di non permettere Michel Platini: il presidente dell’UEFA ha infatti modificato il regolamento di accesso alla fase a gironi della Champions proprio per permettere una più ampia rappresentanza di paesi, perdendone in qualità e in quantità di top club, cercando di neutralizzare l’oligarchia dei club più blasonati d’Europa. Il francese e la federazione del calcio europeo sono in ultima istanza l’ostacolo maggiore da superare per creare questo ambizioso progetto. Attenzione che le vie di Murdoch potrebbero essere infinite.