SM LIVE/ Honda incontra allenatore e presidente del CSKA, ancora no alla cessione: i dettagli. Dopo il giallo Milanov spunta anche la grana Vagner Love…

honda

LA GIORNATA LIVE

7.00 – Keisuke Honda al Milan, si tratta ancora. Il giocatore giapponese oggi, dopo l’allenamento, ha parlato con l’allenatore del Cska Mosca e poi ha cenato col presidente del club russo, spingendo affinché il trasferimento avvenga già adesso. La società non cede, vuole 5 milioni anche perché nelle ultime è stato ceduto anche Vagner Love ad un club cinese. Intanto, se Honda ha cenato con il presidente del Cska Mosca, a Milano Adriano Galliani è stato a cena con Massimiliano Allegri,  il vice-presidente del Catania Cosentino, ma anche il presidente della Doyen Sport, fondo brasiliano che fino a qualche settimana fa deteneva parte del cartellino del laziale Felipe Anderson. L’amministratore delegato dei rossoneri non ha voluto rilasciare dichiarazioni in merito ad Honda, ma domani probabilmente ci sarà un nuovo incontro tra la delegazione presente in Russia e il Cska Mosca. (Fonte: Gianlucadimarzio.com)

 

24 LUGLIO 2013

14.20 – È sempre più nebulosa la strada che porta a Keisuke Honda. Perché se è vero che si attende l’incontro tra il giapponese e il presidente del CSKA, pare che Milanov, il cui infortunio ha fatto saltare per ora la chiusura dell’operazione, risalirebbe addirittura allo scorso 8 luglio. Ma non finisce qui: secondo indiscrezioni raccolte da SpazioMilan.it, Milanov sarebbe tornato ad allenarsi già oggi.

12.00 – A Mosca si è concluso con una fumata nera il vertice per portare subito Honda al Milan: il Cska ha detto no, a oggi il giocatore arriverà solo a gennaio, da svincolato. A meno che non riesca l’ultimo tentativo: a ore il giocatore incontrerà il presidente e gli ribadirà la volontà di giocare subito nel Milan. Ieri il fratello-manager Hiro e l’agente Fabrizio De Vecchi – a Mosca da venerdì – avevano incontrato la dirigenza del Cska, presentando l’offerta del Milan irrobustita dall’intervento di uno degli sponsor del trequartista. La forbice fra domanda e offerta si era ridotta, gettando una buona base per il secondo round. Ma, al momento decisivo, il Cska ha rifiutato l’offerta del Milan: il giocatore che doveva sostituirlo, Georgi Milanov, appena acquistato dal Litex Lovech, si è infortunato, e il giapponese è ancora indispensabile, per una squadra che vuole quantomeno passare il girone di Champions League. (Fonte: Gazzetta.it)

 

23 LUGLIO 2013

23.25 – Il CSKA Mosca ha comunque chiesto 5 milioni di euro e  posto un veto a causa dell’infortunio di Milanov. Domani è previsto un nuovo incontro per provare a trovare la soluzione. (Fonte: Gianlucadimarzio.com)

22.30 – Secondo Gazzetta.it, nelle prossime ore Honda incontrerà il presidente del CSKA Mosca e gli ribadirà la volontà di giocare subito nel Milan.

20.20 – Stando a quanto riferisce SkySport24, ci sono problemi per la conclusione della trattativa per portare subito Keisuke Honda al Milan. Il CSKA Mosca, infatti, avrebbe deciso di non privarsi del giapponese visto l’infortunio del bulgaro Georgi Milanov, giocatore che avrebbe dovuto sostituire Honda . Da qui alla fine del mercato tutto potrebbe riaprirsi.

19.20 – Secondo SkySport24, nell’ambiente milanista aleggia cauto ottimismo circa la riuscita della trattativa per portare subito Honda a Milan.

18.30 – Sono davvero ore decisive per la trattativa tra Milan e CSKA Mosca finalizzata a portare subito Keisuke Honda in rossonero. A Mosca è in corso il vertice tra la dirigenza del club russo e l’emissario della società di via Turati.

17.15Alle 18 a Mosca è previsto un nuovo incontro tra la dirigenza del CSKA Mosca e l’agente FIFA, Fabrizio De Vecchi, per provare a limare le differenze economiche e sbloccare l’arrivo immediato di Honda al Milan.

15.30Galliani aspetta Honda. L’ad del Milan questo mezzogiorno ha pranzato presso il ristorante “Giannino” di Milano, noto per essere la sede ideale per diverse trattative di mercato, insieme a Mino Raiola. I rossoneri seguono con grande interesse l’evolversi della vicenda in Russia.

14.45Roman Babaev, dg del CSKA, a championat.com: Accordo economico raggiunto con il Milan? Non è vero.

11.00Hiro Honda, fratello-procuratore del trequartista giapponese, è stato intervistato in esclusiva da TuttoMercatoWeb.com:Oggi ci vedremo ancora con il ds Babaev per parlarne. Quel che posso dire è che l’offerta del Milan alla società russa è molto, molto buona. Cerchiamo di convincere il CSKA, perché per noi l’affare è pronto. Milan, Real Madrid e non solo, sono società di valore assoluto, un grande passo in avanti per la carriera di Keisuke. Noi aspettiamo, quando il CSKA darà l’ok a quest’offerta del Milan, allora saremo in Italia per chiudere il tutto. Aspettiamo il summit di oggi, intanto. Contratto? Quattro o cinque anni, chissà. Si chiude oggi? Vediamo, vediamo“.

10.40Corriere dello Sport: Honda sarebbe disposto a ridursi l’ingaggio pur di arrivare presto al Milan. Ricordiamo che l’accordo prevede un contratto quadriennale da 2,5 milioni netti a stagione.

10.30E’ il giorno della verità: Honda-Milan sì o no. In giornata ci sarà un altro e decisivo incontro tra Milan, rappresentato da Fabrizio De Vecchi, agente FIFA e braccio destro poliglotta di Ernesto Bronzetti, Hiro Honda, fratello-procuratore di Honda, ed il CSKA. Si cercherà di arrivare ad un accordo di massima definitivo, sempre più vicino. Ieri infatti il Milan, grazie all’intervento di uno sponsor, è salito con l’offerta a 3,5 milioni, quasi 4, avvicinandosi sensibilmente alla richiesta di 5 mln della squadra russa. Dopo la partita, sempre nelle ore scorse, del campionato di Premier League il trequartista giapponese ha chiesto ufficialmente la cessione. C’è fiducia ed ottimismo, soprattutto in Galliani e Bronzetti, spettatori interessati da Milano.

 

22 LUGLIO 2013

23.10Domani è il giorno giusto per Honda al Milan. Lo riferisce Gianluca Di Marzio di Sky durante la trasmissione “Speciale Calciomercato”, spiegando che oggi l’offerta del Milan per il cartellino del giocatore è aumentata in maniera importante, lo sfogo di Babaev non preoccupa: c’è fiducia per chiudere nelle prossime ore l’acquisto del trequartista giapponese nell’immediato.

22.45Roman Babaev, dg del CSKA, durissimo contro il Milan, riporta Itasportpress.it: “Il Milan conosce la posizione che abbiamo preso. Abbiamo detto cosa e quanto vogliamo. Se Honda serve a loro, devono rispettare le leggi del mercato, non avere la convinzione e la presunzione di essere il Milan e che per questo motivo dobbiamo essere pronti a spedirgli il giocatore impacchettato e pure gratis. Noi non abbiamo l’obiettivo di cederlo proprio adesso e giocherà con noi fino a dicembre. Honda piaceva a molti club inglesi e le loro offerte erano doppie rispetto a quello che ci offre il Milan. Però è Honda a volere il Milan, e noi siamo pronti ad accontentarlo, ma senza sconti. Capisce anche lui che c’è una finestra di mercato all’interno della quale ci sono delle regole, di gratis non c’è niente”.

21.10 – Le parole di Honda, al termine di CSKA-Samara, riportate da Sportbox.ru: “Ho trascorso delle belle annate al CSKA, ma voglio crescere come professionasta. Il mio sogno è di giocare per un top club europeo. Può essere il Milan o qualsiasi altra squadra. Tutto fa sembrare che in inverno lascerò Mosca.

20.30 – Keisuke Honda si avvicina ancora di più al Milan. Intervistato in esclusiva da Sky Sport, l’amministratore delegato dei rossoneri Adriano Galliani aggiorna sulla situazione relativa al giapponese: “Honda un po’ più vicino? Vediamo – spiega sorridendo – Mi fa molto piacere che è tanto milanista, guardava il Milan già da piccolino. Deciderà lui, se arriverà, se prendere la 22. Notte decisiva? So che domani ci sarà un altro incontro, vediamo…”, conclude, sorridendo ancora. (Fonte: Gianlucadimarzio.com)

19.50 – Il CSKA ha appena battuto il Samara, nel match di campionato di Premier League, per 2 a 1: la squadra di Keisuke Honda, in campo 90 minuti, ha rimontato il gol del primo tempo di Maksimov su rigore con la doppietta di Doumbia (68′ e 79′). Si preannuncia un dopo-gara intenso ed importante, con il trequartista giapponese che parlerà chiaro alla dirigenza russa chiedendo ufficialmente la cessione al Milan.

18.30 – Atmosfera positiva dopo l’incontro avvenuto oggi a Mosca tra Hiro Honda, fratello-manager di Keisuke, il consulente di mercato Fabrizio De Vecchi e il Cska Mosca per sbloccare la situazione e facilitare il passaggio del centrocampista giapponese al Milan già durante la sessione estiva di mercato. Le parti si rivedranno domani. La forbice iniziale tra la richiesta di 5 milioni e l’offerta del Milan di 3 si sarebbe considerevolmente ristretta. Nella trattativa giocherà una parte importante anche la volontà di Honda. Il giocatore incontrerà il presidente del Cska per esprimere i propri desiderata stasera dopo la partita di campionato in casa contro il Krilya Sovetov che si gioca alle 18.00 ora italiana (e il giapponese sta giocando). Quindi dalle 21.00 italiane circa in poi ogni momento è buono per l’incontro tra Honda e la propria dirigenza. (Fonte: Gazzetta.it)

18.15 – E’ cominciata la seconda gara del campionato russo di Premier League tra CSKA e Samara: Honda è in campo dal primo minuto.

17.35Keisuke Honda è vicinissimo al Milan. Come racconta Peppe Di Stefano, è finito da pochi minuti l’incontro tra Ernesto Bronzetti e Adriano Galliani: “La distanza tra domanda e offerta è poca – spiega Bronzetti – spetterà al giocatore decidere. Stasera dopo la partita (alle 18 contro il Krylia Sovetov, squadra di Samara), parlerà col presidente e dirà loro che vuole andare via. Loro vorrebbero trattenerlo per la Champions League, ma il ragazzo vuole soltanto il Milan, tanto che ha rifiutato anche il Barcellona”. (Fonte: Sky Sport)

17.20 – Come riferisce SportMediaset.it, è appena terminato l’incontro nella sede rossonera di via Turati 3 a Milano tra Ernesto Bronzetti, agente FIFA ed intermediario della trattativa per Honda, e Adriano Galliani. C’è fiducia per chiudere l’affare subito, si attende la spinta decisiva del giocatore.

16.45 – Keisuke Honda al Milan, sono ore intense. Tra Mosca e Milano l’affare va avanti, entra nel vivo. La delegazione è ancora in Russia, sta proseguendo gli incontri col Cska Mosca, mentre Ernesto Bronzetti ha da poco raggiunto la sede rossonera in via Turati. I segnali sembrano positivi, l’obiettivo è quello di portare il calciatore in Italia già nei prossimi giorni. Si tratta, sono ore calde. Honda intravede il Milan. (Fonte: Gianlucadimarzio.com)

12.00 – La trattativa per Honda è al massimo della strategia, arrivando, per davvero, alle fasi conclusive e decisive. Oggi ci sarà, come vi abbiamo raccontato nei giorni scorsi, l’attesissimo incontro tra la delegazione del Milan presente da venerdì scorso in Russia, composta da Fabrizio De Vecchi, agente FIFA e braccio destro poliglotta di Ernesto Bronzetti, il fratello-procuratore del trequartista giapponese Hiro Honda e, fondamentale, il CSKA. L’appuntamento è previsto per le 12 (ora italiana), come annunciato stamane da La Gazzetta dello Sport, e ci saranno verdetti e soluzioni finali: i rossoneri sperano da tempo di acquistarlo nell’immediato, la squadra russa, per evitare di perderlo a 0 nel prossimo gennaio 2014, chiede diversi milioni. Manca ancora l’accordo sul prezzo, non un dettaglio qualsiasi.

Ricordiamo le cifre dell’operazione: il Milan parte da una base di 2 milioni di euro, destinata a salire fino a 3, non d più, mentre il CSKA vuole almeno 5 milioni. La distanza non è enorme ma nemmeno minima e potrebbe assottigliarsi solo grazie all’intervento di uno sponsor dello stesso giocatore, per arrivare ad un compromesso. Nella serata di venerdì e anche ieri rossoneri e sponsor tecnici ed alimentari, dalla Mizuno a Coca Cola Japan, McDonald’s Japan e Asahi Food&amp, fino ad arrivare alla Ntt Docomo, azienda nazionale di telefonia mobile (riferisce la Rosea), si sono visti per decidere la linea comune da tenere nel summit di quest’oggi e lo hanno riferito anche a Honda: non a caso le sue parole di ieri, “Milan? Orgoglioso dell’interesse, ma di mercato se ne occupa mio fratello”, suonano come precisa direttiva “a comando”.

A Galliani invece non serve farsi consigliare, sa benissimo margini, dettagli e momenti giusti per esporsi, nascondersi, fare e smentire. E’ assolutamente consapevole che l’acquisto di Honda fin da subito è possibile. E’ in continuo contatto con la Russia dove tra poche ore potrebbe essere trovato un sì di massima tra Milan e CSKA per Honda. Sono ore caldissime.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy