Marisa Ramos (ag. Robinho): “Incontrerò il Milan, il giocatore è disposto a ridursi l’ingaggio per il Santos. Raiola non è autorizzato a trattare”

el shaarawy robinho milan-pescara (spaziomilan)Robinho sul mercato per arrivare ad un altro attaccante. Sfumato Tevez proprio a causa della mancata cessione del brasiliano, ora spunta Marisa Ramos, procuratore dell’attaccante del Milan, che smentisce le cifre chieste, secondo la stampa e lo stesso vice-presidente del Santos, dall’attaccante rossonero: “È disposto a guadagnare molto meno di quanto si è detto per tornare al Santos, sa di doversi ridurre lo stipendio“.

A ingarbugliare la situazione, andando a trattare senza l’autorizzazione di Robinho, dovrebbe quindi essere stato Mino Raiola. “Abbiamo negoziato con Mino Raiola su indicazione dello stesso Robinho. Se non lo rappresenta, questo non è un problema nostro, ha dichiarato a Lancenet Odilio Rodrigues, vicepresidente del club santista.

Ora l’agente del giocatore è attesa a Milano, dove finalmente incontrerà il Milan per chiarire l’equivoco, cosa che ha già fatto col Santos. “Il vice presidente Odilio Rodrigues mi ha chiamato la settimana scorsa per conoscere la situazione di Robinho. Quella è stata la prima volta che il club mi ha contattato direttamente. Solamente io e il padre di Robinho siamo autorizzati a trattare. Se qualcun altro ha trattato, non era autorizzato a farlo. Robinho è rimasto contrariato, vedendo che il presidente ha parlato di cifre che lui non ha mai chiesto, ma questo non rovinerà il suo rapporto con il Santos. Robinho e il Milan non hanno mai chiesto quelle cifre. Se si è parlato di certi prezzi, non so per chi sia quel denaro, ma non è per Robinho né per il Milan. Già avevo in programma il viaggio e sono arrivata oggi a Milano. Dopo aver saputo del reale interesse del Santos parlerò con il Milan nei prossimi giorni”. Gli fa eco il padre del giocatore: “Ho visto Mino Raiola una volta, ma non siamo amici. Chi si occupa delle cose di Robinho siamo io e Marisa“.

 

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy